30/04/2019 - 12:15

Map for walking Festival: una camminata all’insegna della sostenibilità e dello slow tourism

Da giovedì 2 maggio a domenica 5 maggio fa tappa nel Salento la prima edizione del Festival Map For Walking, un evento itinerante, un viaggio a piedi di circa 100 chilometri che partirà dal nord Salento, precisamente da Guagnano, fino a raggiungere la costa ionica in località Lido Conchiglie.

sostenibilità, slow tourism

4 giorni di cammino, un trekking di 100 km, e 16 Comunida attraversare (Guagnano, Campi Salentina, Novoli, Arnesano, Monteroni di Lecce, San Cesario di Lecce, San Donato di Lecce, Galugnano, Martignano, Zollino, Castrignano Dei Greci, Melpignano, Corigliano d’Otranto, Galatina, Galatone, Sannicola) per un viaggio a piedi alla scoperta dell’anima più autentica del Salento che culminerà sullo Jonio.
La tappa finale sarà raggiunta attraverso un lento e affascinante percorso nell'entroterra salentino, lungo il quale si conosceranno e incontreranno diversi Genius Loci e persone speciali che apriranno le porte della propria casa o del monumento che custodiscono. Lo scopo del festival è quello di promuovere il camminare attraverso itinerari inediti e in grado di far incontrare le comunità con il viaggiatore a piedi, ma soprattutto celebrare il camminare come mezzo eccezionale per conoscere autenticamente un territorio.

L'iniziativa è organizzata dall'associazione Map For Walking, che in questi mesi ha attraversato a piedi il territorio salentino, mappando, intervistando, incontrando, per poi raccontare il tutto in una guida da viaggio a piedi che sarà pubblicata periodicamente sul sito dell'associazione. La guida è il frutto di migliaia e migliaia di passi fatti in più di un anno di camminate e riporta 28 itinerari in 62 Comuni del Salento. La prima edizione del festival attraverserà alcuni dei comuni raccontati dagli itinerari proposti nella guida, per condividere con tutti le storie affascinanti e le peculiarità del territorio che solo camminando si possono scoprire.

Dal 2 maggio, sarà possibile scaricare la prima parte, con i primi sei inediti itinerari del nord Salento sul sito: www.mapforwalking.com.
L’intero progetto è tra i progetti vincitori“PIN – Iniziativa promossa dalle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI” e finanziato con risorse del FSE – PO Puglia 2014/2020 Azione 8.4 e del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione.

Di seguito il programma dell’intero viaggio.

Il primo giornoi camminatori affronteranno circa 25 km e s’incontreranno alle ore 9:00 presso Piazza Maria SS. del Rosario a Guagnano per far visita al Museo del Negroamaro insieme ai partner delle Terre del Negroamaro, e subito dopo mettersi in marcia verso Campi Salentina per poi fare ancora tappa nei Comuni di Novoli e Arnesano. L’arrivo invece è previsto intorno alle ore 18:00 a San Cesario di Lecce con la visita all' Ex - Distilleria De Giorgi.

Il secondo giorno, invece, il cammino (circa 26 km)ricomincerà da Piazza Garibaldi sempre a San Cesario di Lecce per poi procedere verso sud-est attraversando i Comuni di San Donato di Lecce, Galugnano, e Martignano dove qui avverrà l’incontro con l’ente gestore del Parco Palmieri. Si proseguirà verso Zollino, dove ad attendere i camminatori per un saluto ci sarà la Rete Salento KmO, e poi ancora verso Castrignano Dei Greci. Ultima tappa del giorno sarà Melpignano, in cui avverrà un rinfresco gentilmente offerto dall'azienda Pralina Srl, e l’incontro con la comunità in piazza con visita guidata insieme ad una guida ed esperta locale.

Il terzo giorno il cammino continuerà (circa 20 km) con la partenza alle ore 8:30 da Piazza San Giorgio a Melpignano per raggiungere le prime due tappe intermedie della giornata: Corigliano d’Otranto e Galatina. A Corigliano d’Otranto i camminatori avranno la possibilità di visitare l’imponente castello grazie al progetto Castello Volante e a Galatina fare una visita guidata nel Museo della Basilica Orsiniana. L’arrivo, invece, avverrà verso le ore 18:00 presso LUNA LABORATORIO RURALE (Seclì), luogo e progetto di vita rurale, inteso come strumento di crescita culturale del territorio.

Il quarto e ultimo giorno di cammino (circa 16 km)la partenza avverrà presso LUNA LABORATORIO RURALE alle ore 10:00 per poi marciare verso i Comuni di Galatone e Sannicola. Il viaggio si concluderà con la tappa finale e l’arrivo alle ore 17:00 circa presso il Salento Bike Cafè (Lido Conchiglie - San Nicola) dove ci saranno Salento Bici Tour (ente gestore) e la rete  IT.A.CÀ Salento a festeggiare l’arrivo dei camminatori con un aperitivo a Km0 e con una festa all’insegna della sostenibilità e dello slow tourism.

Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Turismo
    "Fa' la cosa giusta!" sposa il turismo sostenibile

    L'interesse di Fa' la cosa giusta! nei confronti del Turismo vissuto in maniera responsabile e consapevole è vivo fin dalla sua prima edizione del 2004. Terre di mezzo, socio fondatore di AITR (Associazione Italiana Turismo responsabile) si è fatta da sempre promotrice, attraverso il settore...

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Ambiente
    "Job Innovation Camp" del settore Turismo Rurale

    Il Gruppo di Azione Locale "Capo S.Maria di Leuca" comunica che Martedì 10 Gennaio alle ore 17.00 a Tricase presso la Sala Convegni del GAL a Palazzo Gallone in Piazza Pisanelli si svolgerà il primo appuntamento del "Job Innovation Camp"- Incontro tra giovani talenti, formazione, ricerca e imprese...

  • Leggi
    29/04/2013 - 13:00
    Ambiente
    1 maggio, il turismo ecologico batte la crisi

    Il turismo naturale batte la crisi con un record di 101 milioni 799 mila presenze in parchi e aree protette nel 2012, in aumento del 2 per cento. E' quanto afferma la Coldiretti sulla base del Rapporto Ecotur in occasione della Festa del lavoro del primo maggio che tradizionalmente spinge gli...

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Turismo
    1 maggio: Coldiretti, Con Hannibal 300mila in agriturismo

    L'arrivo di Hannibal con le alte temperature favorisce l'agriturismo dove in trecentomila hanno scelto di trascorrere almeno una notte del lungo ponte del primo maggio. È quanto stima la Coldiretti sulla base delle prenotazioni di Terranostra (www.terranostra.it) che confermano la scelta degli...