14/03/2022 - 19:01

L'utilizzo dell'energia solare anche in contesti privati

Energie Rinnovabili

Come è noto le fonti di energia non rinnovabili saranno destinate al completo esaurimento, per questo è importante correre ai ripari sfruttando nuove alternative, meglio se sostenibili e a basso impatto ambientale. A questo riguardo l'energia solare, pulita e non inquinante, rappresenta oggi una valida soluzione per soddisfare l'approvvigionamento su scala mondiale.
Energia solare anche in contesti privati [Refine Direct per Sorgenia]
Questo tipo di energia inesauribile può essere utilizzata principalmente attraverso tre diverse tecnologie, quali il solare fotovoltaico, termico e termodinamico. I sistemi si rivelano efficaci, anche perché in grado di escludere del tutto dal processo di trasformazione il ricorso ai combustibili.
Il funzionamento dell'energia solare e le tipologie

Grazie al solare fotovoltaico, che implica l'installazione di speciali pannelli, si possono sfruttare in maniera proficua le radiazioni generate dal sole così da produrre corrente elettrica in modo continuo, con conseguente abbattimento dei costi in bolletta.

Degno di segnalazione è anche il solare termico, che serve per poter produrre calore. In questo caso la tecnologia, che prevede la presenza di un collettore, è in grado di convertire le radiazioni del sole in energia termica. Il vantaggio immediato che ne consegue è la riduzione significativa dei combustibili fossili, oltre che del gas naturale.

Inoltre, grazie al pannello solare a concentrazione altrimenti noto come solare termodinamico, sarà possibile produrre acqua calda anche fra le mura domestiche. A differenza di ciò che avviene con i pannelli solari, in questo caso i raggi del sole vengono catturati grazie a un sofisticato sistema di specchi che confluisce verso un unico punto, in maniera da generare calore a prescindere dalle condizioni meteorologiche non favorevoli.

Più nello specifico, il calore ottenuto può essere impiegato, mediante una turbina, anche per produrre vapore, il quale verrà a sua volta trasformato in energia elettrica.

I benefici offerti dall'energia solare

Lo sfruttamento dell'energia solare, anche in contesti residenziali, viene preso sempre più spesso in stretta considerazione, specie a fronte dei numerosi vantaggi che sarà possibile ottenere nel corso del tempo. Usare questa fonte energetica rinnovabile vuol dire innanzitutto lasciarsi alle spalle ogni preoccupazione in merito alla continuità di produzione. L'energia del sole infatti è inesauribile per cui non si verificheranno arresti sul flusso.

Attraverso l'energia solare si riesce inoltre a risparmiare sulle bollette periodiche, visto che quando viene autoprodotta dall’impianto non verranno contemplati costi per la produzione e il trasporto, così come avviene invece per le fonti energetiche derivate dai combustibili fossili.

Insomma, siamo di fronte a un tipo di energia completamente pulita che non danneggia in alcun modo il pianeta, per cui vale la pena investire nell'installazione di un impianto che riesca a convertire i raggi del sole, anche perché si possono sfruttare diversi incentivi fiscali che consentono di ammortizzare la spesa iniziale nel giro di qualche anno.

Senza necessariamente dipendere da grosse multinazionali si può quindi produrre energia solare anche sul tetto della propria abitazione, con la certezza di poter ammortizzare i costi tra installazione dell’impianto e autoproduzione energetica; a tutto questo bisogna aggiungere che la tecnologia impiegata per ottenere energia dal sole è certificata, ovvero completamente sicura e affidabile nel tempo. Per questo motivo i sistemi fotovoltaici si stanno diffondendo sempre di più, specialmente in contesti privati; negli ultimi anni, infatti, si è registrata una maggiore sensibilità in merito ai temi ambientali e di conseguenza le energie green rappresentano la soluzione vincente per ridurre drasticamente le emissioni di CO2 nell'aria, quindi in definitiva i livelli di inquinamento.

Ottenere l'indipendenza energetica è finalmente possibile

L’Italia si colloca fra i principali Paesi europei che producono energia solare; basta dare uno sguardo agli ultimi dati statistici per riscontrare una costante crescita sul numero degli impianti fotovoltaici che vengono installati, gran parte dei quali in contesti residenziali.

La regione Lombardia è quella che conta più impianti, mentre la Puglia primeggia per quanto riguarda la potenza. Valle d'Aosta, Molise e Basilicata presentano invece un minor numero di pannelli fotovoltaici. In ogni caso, la situazione è in continuo cambiamento perché l'obiettivo è quello di coinvolgere i privati all'autoconsumo, proprio per raggiungere la piena indipendenza energetica.

Il settore, del resto, gode già di numerosi benefici sul piano fiscale concessi dallo Stato, ma non solo. Ad esempio i privati possono anche cogliere al volo l'offerta fotovoltaico Sorgenia che consente di riqualificare il proprio immobile in modo da accrescerne anche il valore di mercato, oltre che il comfort abitativo nel complesso.

Un impianto fotovoltaico di nuova generazione è infatti in grado di garantire elevata resa a fronte di una spesa comunque non eccessiva e che potrà essere recuperata nel corso degli anni. Un tempo il fotovoltaico per uso domestico da 3 Kw richiedeva un esborso di circa 30.000 euro, ma le cose sono notevolmente cambiate perché la tecnologia ha fatto grandi passi in avanti.

Su tutto il nostro territorio nazionale, come avviene già in ogni parte del mondo, ci si rende finalmente conto che puntare sull'energia pulita rappresenta una priorità per salvaguardare il proprio portafogli e l’ambiente, contrastando il grande problema dell'inquinamento globale.

Gli interessati possono personalizzare il proprio impianto fotovoltaico, ovvero configurare in base alle specifiche esigenze la soluzione per ottenere l'indipendenza energetica. Il tutto anche integrando accessori come ottimizzatori, sistemi di accumulo o pompe di calore che aumentano la resa, servono per avere sempre scorte di energia e produrre acqua calda per il circuito sanitario o il riscaldamento domestico.

Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati
  • costo di un impianto fotovoltaico
    Leggi
    08/04/2020 - 20:28
    Rinnovabili
    Energia green: perché investire nel fotovoltaico

    Il mercato dell’energia solare è sicuramente uno dei più dinamici, tuttavia può non essere semplice capire come destreggiarsi al meglio tra le sue proposte. 

  • Risparmio energetico. 10 consigli utili per ridurre i consumi estivi
    Leggi
    02/08/2020 - 18:08
    Efficienza
    Risparmio energetico. 10 consigli utili per ridurre i consumi estivi

    Sostenibilità e consumi: i 10 comportamenti poco green che in estate fanno male all'ambiente e al portafoglio. Dal guardare la TV con la luce accesa al partire per le vacanze lasciando il frigo troppo pieno o troppo vuoto, ecco 10 errori estivi nemici del risparmio (anche energetico).  Da NeN le...

  • pannelli fotovoltaici [foto Linkjuice per Alperia]
    Leggi
    27/06/2022 - 08:34
    Rinnovabili
    Transizione energetica e imprese: come passare alle fonti rinnovabili

    Non si può ancora restare fermi a guardare, il nostro Pianeta si sta surriscaldando. Questo problema è sempre stato latente, l’azione dell’uomo ha distrutto e causato danni, quasi irreparabili, alla Terra. Purtroppo, le conseguenze si sono fatte sentire col passare degli anni, ed è anche per questo...

  • efficienza energetica - gas e luce [designed by Freepik.com]
    Leggi
    28/05/2020 - 00:01
    Efficienza
    Luce e gas: ridurre i consumi fa bene a noi e al pianeta

    Lo stato di emergenza scatenato dal diffondersi del Covid-19 ha mostrato un modello di città diverso da quello a cui siamo abituati. Niente traffico, inquinamento atmosferico e acustico drasticamente ridotto, solidarietà tra le persone, misure straordinarie di welfare, soprattutto a favore delle...