12/01/2018 - 17:10

Lo scooter elettrico di Ujet punta ad una nuova mobilità urbana

La lussemburghese Ujet ha presentato, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso.

 

scooter elettrico, mobilità urbana

Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore aerospaziale – con una tecnologia pulita e un design raffinato. Ed è solo il primo di una serie di prodotti di lusso e avanguardia che l’azienda aspira a portare sul mercato, in futuro, con l’obiettivo di conciliare mobilità, praticità e sostenibilità. E’previsto infatti che le popolazioni urbane di tutto il mondo crescano ulteriormente, dall’attuale 55% già insediato in città al 60% del 2030. Una crescita che, business as usual, rischia di generare ulteriori difficoltà a muoversi nel traffico, rapido aumento delle emissioni di gas serra e peggioramento dell’inquinamento atmosferico e acustico.

“Con città sempre più popolose, non è mai stato più importante rendere gli ambienti urbani luoghi in cui le persone amino vivere“, ha dichiarato Hugues Despres, CEO di Ujet International. “Di conseguenza, Ujet si concentra nel fornire alle grandi città soluzioni che aiutino gli abitanti a spostarsi con stile e semplicità. Il nostro scooter elettrico ne è un perfetto esempio, grazie ad una totale connettività, materiali avanzati e un design senza pari, attento ad ogni singolo dettaglio. Le sue dimensioni compatte occupano poco spazio, sia per la guida che per il parcheggio e rappresentano una modalità di trasporto veloce: la batteria portatile elimina la necessità di stazioni di ricarica, offrendo ai cittadini la libertà di spostarsi nei loro ambienti urbani in modo efficiente e senza sforzo”.

Lo scooter Ujet offre una batteria ad alte prestazioni, disponibile in due versioni con una portata stimata fino a 70 km (circa 43 minuti) o 150 km (circa 93 minuti), e può essere caricata in qualsiasi presa di corrente. Con le dimensioni di un trolley, la batteria è rimovibile, portatile e leggera e consente un facile trasporto. Gli scooteristi potranno controllare il loro scooter elettrico direttamente tramite app iOS o Android ricevendo indicazioni dettagliate su dove è parcheggiato, condividendo le informazioni con amici e parenti e disabilitando l’accensione da remoto se la protezione antifurto dovesse inviare un avviso che lo scooter si è spostato senza il loro comando. Con il proprio smartphone sarà poi possibile sbloccarlo e monitorare le prestazioni, tra cui il livello della batteria, il chilometraggio, le emissioni di anidride carbonica risparmiate e molto altro – incluso un facile accesso all’assistenza clienti, con segnalazioni dei negozi più vicini e la possibilità di comunicare facilmente con un apposito team di supporto.

Lo scooter Ujet ospita inoltre numerose altre opzioni di connettività, tra cui la SIM card con connessione 3G, GPS, WiFi e Bluetooth. Raccogliendo ed elaborando attivamente i dati da oltre 20 sensori, può avvisare il guidatore in caso di potenziali problemi con uno qualsiasi dei componenti chiave. I pneumatici “nanometrici” sono infine tra i più leggeri della categoria: realizzati con nanotubi di carbonio a parete singola garantiscono prestazioni e sicurezza senza precedenti, aumentando il grip su bagnato e asciutto di 2 volte e accrescendo, dunque, la trazione. Inoltre, i materiali ad alte prestazioni nel telaio, che comprendono materiali in lega e fibra di carbonio (fino al 40% più leggeri dell’alluminio), consentono allo scooter elettrico Ujet di pesare solo 43 kg. Lo scooter – prenotabile sul sito ujet.com – verrà lanciato a Parigi, Milano, Barcellona, ​​Madrid, Roma, Lussemburgo, Amsterdam nella prima metà del 2018 e solo in seguito negli Stati Uniti (a partire dalla California e dalla Florida) e in Asia, nella seconda metà del 2018. Il prezzo previsto è di circa $ 8.900 USD per la batteria piccola e $ 9,990 USD per la batteria grande.

Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    10/05/2016 - 03:03
    Askoll lancia lo scooter elettrico biposto e la bicicletta a pedalata assistita da uomo

    Dopo il successo di eB1 e eS1, presentati nel 2015, l’azienda vicentina primo produttore e distributore di una gamma di veicoli elettrici Made in Italy, vuole ribadire il suo ruolo di leader nel settore della mobilità sostenibile lanciando sul mercato due nuovi modelli: eB2, il nuovo modello di...

  • Leggi
    05/12/2012 - 18:00
    Mobilità
    Mobilità: il primo scooter elettrico targato smart

    smart si prepara ad ampliare la propria gamma di veicoli a trazione elettrica per il traffico cittadino con uno scooter realizzato in collaborazione con Vectrix, lo specialista della mobilità elettrica a due ruote.

  • Leggi
    28/05/2013 - 19:55
    Mobilità
    Al Punto Enel di Bari, in anteprima la mobilità elettrica di Enel Drive

    Atmosfera elettrizzante quella che si respira a Bari in questi giorni: la città si sta infatti preparando all’arrivo del road show di Enel Drive, che sosterà nel capoluogo pugliese dal 31 maggio al 2 giugno, al fine di promuovere conoscenza delle opportunità offerte dalla mobilità elettrica.

  • Leggi
    13/09/2013 - 18:00
    Mobilità
    Cresce la mobilità elettrica in Umbria

    Sottoscritto il protocollo d'intesa tra Enel, Regione Umbria e tredici Comuni per dotare il territorio di infrastrutture di ricarica innovative, valorizzando anche dal punto di vista ambientale i circuiti turistico-religiosi, che ogni anno registrano centinaia di migliaia di visitatori.