10/03/2017 - 12:51

L'isola di Kauai (Hawai) dice addio ai combustibili fossili e sceglie il solare

I colossi Tesla e SolarCity hanno realizzato nell'isola hawaiana di Kauai un mega impianto solare che sfrutta quasi 55 mila pannelli solari da 13 megawatt per illuminare l'isola anche di notte.
energia solare
Nelle isole delle Hawai c'è stata una svolta verso le energie pulite. Nell'isola di Kauai è stato realizzato un maxi impianto solare da Tesla e SolarCity che sfrutta quasi 55 mila pannelli da 13 megawatt e un sistema di batterie costituito da oltre 270 Powerpack 2. L'energia prodotta da questo mega impianto è sufficiente per accumulare energia proveniente dal sole di giorno e utilizzarla nelle ore notturne. Sull'isola il sole non manca e per poter avere energia pulita anche di notte il sole deve essere splendente.

A Kauai per la prima volta Tesla vende direttamente l'energia prodotta alla compagnia locale di fornitura energetica e non l'impianto, per una fornitura di 20 anni. Prima della realizzazione dell'impianto l'isola era costretta a ricorrere a combustibili fossili come fonte di approviggianamento di energia, con l'entrata in funzione dell'impianto la società stima un risparmio annuo di poco più di 6 milioni di litri di combustibili fossili.

Tesla e SolarCity hanno portato avanti progetti simili a Ta'u, una piccola isola delle Samoa americane, nel Pacifico, che funziona solo grazie all'energia solare.
Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Fossili
    Agli italiani piace il solare

    E' stato presentato il terzo rapporto "Gli italiani e il solare", realizzato dall'Osservatorio sul fotovoltaico in Italia, lanciato dalla Fondazione Univerde con il supporto, tra gli altri, di Fotowatio Renewable Ventures Italia. Scopo della ricerca: fornire una panoramica a 360 gradi delle...

  • energia solare
    Leggi
    06/03/2017 - 12:13
    Sport
    Anche la motonautica punta sull'energia solare

    In occasione degli Uim Awards Giving Gala di Montecarlo, Raffaele Chiulli, presidente dell'Uim annuncia di voler puntare sulla sostenibilità.