07/03/2017 - 20:13

LifeGate e Unione Buddhista italiana: ogni gesto conta per un futuro migliore

L’Unione Buddhista Italiana (UBI) e LifeGate indicono per il 7 marzo l’Interdependence Day, una giornata di sensibilizzazione per richiamare ciascuno di noi alla consapevolezza del fatto che ogni gesto conta. L’interdipendenza è un concetto buddhista che riassume la nostra condizione umana: non c’è essere vivente che non sia in qualche modo in contatto con tutti gli altri e con tutto ciò che lo circonda, quindi i piccoli gesti dei singoli hanno il potere di produrre cambiamenti su scala globale.
Da oggi prende il via la prima campagna di sensibilizzazione sull’interdipendenza. 
Questo concetto buddhista – che ricorda il legame tra tutti gli esseri viventi e l’importanza di ogni singolo gesto – si traduce in una call to action a partire da tre semplici azioni: non sprecare cibo, non sprecare energia e scegliere energia pulita per la propria abitazione.
Oggi, le persone si sentono spesso impotenti e spettatrici passive di situazioni troppo grandi e incontrollabili. 

LifeGate – su invito dell’UBI - ha individuato le tre azioni più efficaci che possono essere messe in pratica quotidianamente e che incidono su tre fenomeni che caratterizzano il nostro tempo: i cambiamenti climatici, i flussi migratori e i conflitti armati che insanguinano ampie aree del mondo. 
Poiché nulla di ciò che accade è realmente isolato e indipendente. 

Secondo stime UNHCR, per esempio, molti dei 65,3 milioni di migranti messisi in cammino nel 2015 hanno abbandonato aree colpite da disastri naturali. Allo stesso tempo, all’origine delle alterazioni climatiche e di larga parte delle guerre c’è la dipendenza dalle fonti energetiche fossili
Minimizzarne l’utilizzo e passare a fonti rinnovabili e pulite, perciò, significa contribuire concretamente a un futuro sostenibile e togliere combustibile alle guerre. Acquisire consapevolezza di questi legami ci rende partecipi di ciò che accade e ci spinge ad agire.
 
“La pratica buddhista ci insegna che ogni nostra azione compiuta con consapevolezza e compassione è un passo importante sia per il cambiamento interiore che per l’intera società”, afferma Giorgio Raspa, Presidente dell’Unione Buddhista Italiana. “In questo momento ci troviamo ad affrontare emergenze globali che ci coinvolgono direttamente sia sul piano morale sia su quello del nostro stile di vita. Serve responsabilità e ancor di più è urgente agire concretamente ed efficacemente. Le scelte che compiamo, dalle più piccole alle più significative, possono fare la differenza. Ecco perché stiamo dalla parte di chi, come noi, vuole scommettere sul cambiamento. Questa campagna con LifeGate è un passo deciso in questa direzione”.
 
“Per risolvere problemi come il cambiamento climatico è necessaria una mobilitazione generale della società, un vero salto di consapevolezza e di coscienza di tutte le persone. Le religioni possono dare un grande contributo in questo senso. Ecco perché abbiamo dato vita a questa campagna congiunta, che si propone di smuovere le coscienze e cambiare le nostre abitudini quotidiane - dichiara Simone Molteni, Direttore Scientifico di LifeGate –. La durata di tre mesi consente alle persone di avere tempo sufficiente per analizzare le proposte e cambiare i propri comportamenti. Per risolvere i problemi ambientali non serve stare a guardare, occorre agire. Poche azioni consapevoli e mirate possono veramente fare la differenza”.
 
 
Una ricorrenza molto concreta. L’Interdependence Day si distingue dalle giornate a tema istituite da governi e organizzazioni internazionali. Quest’iniziativa, infatti, non si esaurisce in 24 ore, ma dà il via a una campagna di mobilitazione incentrata sulla pratica individuale di azioni concrete.
 
LifeGate – su invito dell’Unione Buddhista italiana – ha individuato tre azioni particolarmente efficaci: non sprecare cibo, risparmiare energia e scegliere energia pulita da fonti rinnovabili per la propria casa. 

Nei prossimi 90 giorni, sul sito lifegate.it ed energy.lifegate.it/ubi saranno pubblicati articoli che approfondiscono le tematiche dello spreco di cibo, energetico e della transizione verso le rinnovabili e suggeriscono per ogni ambito i comportamenti virtuosi che permettono di raggiungere obiettivi significativi.
 
Tutti i contenuti pubblicati a firma LifeGate/UBI e riuniti nella sezione energy.lifegate.it/ubi andranno a creare un vero e proprio “manuale dell’interdipendenza”, cui si aggiungeranno i materiali LifeGate che saranno resi disponibili presso i 48 centri affiliati all’Unione buddhista italiana. 

Le persone saranno sensibilizzate in questo modo sui temi della campagna Interdependence Day e potranno dare il loro contributo con alcune riflessioni da proporre come articoli o video sui suddetti siti.
 
Tre azioni alla portata di tutti.

Non sprecare cibo.
Ogni anno quasi 1,5 miliardi di tonnellate di cibo ancora commestibile finiscono nella spazzatura. 
Allo spreco alimentare si somma quello energetico legato alla produzione e alla distribuzione del cibo. Il prezzo per l’ambiente oggi è quantificato in 500 milioni di tonnellate di anidride carbonica, destinate a quintuplicare entro il 2050. 
L’obiettivo dell’Interdependence Day è azzerare gli sprechi di cibo domestico, attraverso gli eco-consigli che il sito lifegate.it ha diffuso a più riprese e che saranno rilanciati in occasione dell’Interdependence Day.
 
Risparmiare energia.
Ridurre il consumo di energia da fonti fossili significa diminuire le emissioni di gas serra e l’inquinamento ottenendo un risparmio economico non trascurabile. 
Secondo l’ISTAT, scegliere soluzioni ad alta efficienza energetica per l’illuminazione, il riscaldamento e gli elettrodomestici può ridurre la spesa annua per luce e gas di una famiglia monocomponente di 1.358 euro, che diventano 2.102 per un nucleo familiare con 5 o più componenti. 
L’obiettivo dell’Interdependence Day è adottare soluzioni eco-efficienti, che sono state suggerite a più riprese sul sito lifegate.it e che saranno ripubblicate nei prossimi giorni.
 
Scegliere energia pulita per l’abitazione.
Oggi l’offerta sul mercato libero dell’energia rende possibile scegliere fornitori che impiegano esclusivamente energia elettrica e/o termica prodotta da fonti rinnovabili e pulite. Si tratta di una scelta che richiede pochi minuti di tempo, ma che è la più importante ed efficace ai fini di ridurre la dipendenza dai combustibili fossili e l’immissione di CO2 nell’ambiente. 
In questo modo, infatti, un nucleo familiare di tre persone può abbattere di 1.380 kg la produzione annua di anidride carbonica, pari a percorre 12.000 km in bicicletta invece che in auto. 
L’obiettivo dell’Interdependence Day è passare a fonti rinnovabili per la propria casa, per esempio con l’energia di LifeGate attivabile sul sito energy.lifegate.it.
 
LifeGate lavora da sempre per promuovere stili di vista sostenibili, come dimostra il fatto che è attiva su tutte e tre le sfere di azione suggerite con l’Interdependance Day. Sullo spreco di cibo ha sostenuto, con lo ZeroImpactLab, il debutto a Milano di LastMinuteSottoCasa, la app antispreco. 

Da tempo, LifeGate aiuta privati e aziende a intraprendere percorsi di efficientamento energetico
Per facilitare l’uso di energia pulita in ogni casa, permette di attivare in 5 minuti in soli 4 click, senza lavori e senza costi aggiuntivi, l’energia di LifeGate sostenibile da fonti rinnovabili italiane certificate dal sito energy.lifegate.it.
 
L’Unione Buddhista Italiana è l’ente religioso, che sostiene e promuove l’insieme del movimento buddhista italiano, nel rispetto di tutte le tradizioni della Dottrina in tutte le sue articolazioni. 
L’UBI riunisce e assiste i diversi gruppi buddhisti italiani, contribuisce alla diffusione degli insegnamenti e delle pratiche della Dottrina Buddhista, nelle sue diverse scuole e tradizioni, in particolare con azioni di sostegno, incoraggiamento e coordinamento delle iniziative dei diversi gruppi buddhisti. 
Inoltre sviluppa la collaborazione fra i gruppi delle varie scuole buddhiste e favorisce il dialogo con le altre comunità religiose e in generale con i centri di impegno spirituale, come pure con istituzioni culturali su argomenti di interesse comune.
 
Allegati:
Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    15/12/2015 - 17:38
    Ambiente
    #iosonoelettrica aderisce al progetto impatto zero di Lifegate

    Arriva a Milano per la tappa finale, e fa visita a casa LifeGate, #iosonoelettrica, il tour italiano a zero emissioni di Classe B Electric Drive, il lungo viaggio di Mercedes Benz iniziato il 12 ottobre a Roma, e proseguito in 19 città italiane, con l'obiettivo di comunicare i valori della mobilità...

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Mobilità
    A Lifegate il primo Yamaha elettrico

    Con la consegna a Marco Roveda, il due ruote elettrico "entra in casa" del primo network italiano per lo sviluppo sostenibile. Quale realtà meglio di LifeGate, primo advisor e network per lo sviluppo sostenibile in Italia, poteva essere il miglior destinatario del primo esemplare italiano del nuovo...

  • agricoltura sostenibile
    Leggi
    13/02/2017 - 16:52
    Ambiente
    Agricoltura sostenibile: LifeGate lancia un appello per dire #stopglifosato

    LifeGate, conferma il suo impegno contro il Glifosato e lancia un appello che punta a bandire l’utilizzo di pesticidi contenenti il Glifosato da tutta l’Europa.

  • Leggi
    19/02/2016 - 19:34
    Ambiente
    Ambiente: Lifegate salva 400.000 mq di foresta amazzonnica grazie a facebook

    La community Facebook di LifeGate raggiunge il traguardo di 400.000 like e, come segno di ringraziamento al suo appassionato pubblico, il media network e advisor per lo sviluppo sostenibile si prenderà carico di 400mila metri quadrati di Amazzonia brasiliana, grazie ai progetti One like one forest...