06/03/2015 - 19:30

Lavoro Salute Ambiente: quali scenari?, se ne parla a Bari

Il Premio Campiello Opera Prima 2014 Stefano Valenti dialogherà di salute e lavoro con le associazioni cittadine e col Presidente dell’Osservatorio Nazionale Amianto. Appuntamento il 9 marzo alle ore 16,00 a Bari presso l' Auditorium del Liceo Salvemini.
Non è mai fuori luogo parlare di amianto a Bari perché non si può ancora dire conclusa la vicenda dell'Ex Fibronit; né si possono dimenticare situazioni come quelle dell'Ilva: per questo il Liceo Scientifico "Gaetano Salvemini" si inserisce nella battaglia per la tutela della salute dei cittadini e dell'ambiente, e lo fa dialogando con la cittadinanza e con lo scrittore Stefano Valenti, che presenta a Bari il suo romanzo La fabbrica del panico (Feltrinelli), vincitore del Premio Campiello 2014 per la sezione "Opera Prima".

 "LAVORO SALUTE AMBIENTE: QUALI SCENARI?" - questo il titolo della manifestazione in programma nell' Auditorium del Liceo Salvemini, in via Prezzolini 9, nel pomeriggio di lunedì 9 marzo 2015 (ore 16,00) - , vuole portare a conoscenza di studenti e cittadini le tante situazioni in tutta Italia in cui la salute è messa a rischio: infatti, se La fabbrica del panico riporta quanto successo (e succede ancora) in una fabbrica del nord, gli altri ospiti dell'evento saranno i testimoni di quanto in Puglia sia forte l'attenzione da parte della società civile sulle questioni ambientali.

A portare il loro contributo saranno Nicola Brescia e Lillo Mendola, presidenti rispettivamente del Comitato cittadino Fibronit e dell'Associazione Familiari Vittime dell'Amianto, Gaetano Romano, medico del lavoro competente, la presidente della Consulta Comunale per l'Ambiente Elda Perlino e, in collegamento da Roma, l'avv. Ezio Bonanni, presidente dell'ONA - Osservatorio Nazionale Amianto
Marilisa Romagno
autore

condividi su