29/07/2020 - 08:48

La Puglia ha due nuovi parchi

Ambiente e sostenibilità.

Il Consiglio regionale nella seduta di ieri 28 luglio ha istituito il Parco di Costa Ripagnola e il Parco del Mar Piccolo, provvedimenti molto attesi dai cittadini e dalle associazioni che in questi anni si sono battuti affinché si giungesse a questo epilogo.

parchi regionali costa ripagnola e mar piccolo
Con 44 voti favorevoli, 1 astenuto e 1 contrario, il Consiglio regionale della Puglia ha istituito nella giornata di ieri 28 luglio i due Parchi regionali di Costa Ripagnola e del Mar Piccolo.

Sul sito regionale si specifica che il Parco di Costa Ripagnola con i suoi 550 ettari terrestri e 2mila e 500 marini, ricadenti nel territorio di Polignano e in piccola parte in quello di Monopoli, rappresenterà una grande occasione di sviluppo ecosostenibile non solo per la Città Metropolitana di Bari, ma per tutta la Puglia. Si tratta di un'area di rilevante valore paesaggistico e naturalistico nonché di grande interesse dal punto di vista speleologico, sulla quale la Regione ha sancito a chiare lettere un principio cardine della visione di questa amministrazione regionale: tutela le sue bellezze naturalistiche e paesaggistiche.

Stesso valore è stata data al Parco del Mar Piccolo, ricadente nei Comuni di Carosino, Fragagnano, Grottaglie, Monteiasi, San Giorgio Jonico, Statte e Taranto. Il Parco si estende per 6mila ettari ricchissimi di habitat naturale e di fauna e di un importante sito archeologico, Palude La Vela. L’auspicio è che questo parco possa rappresentare un volàno per la crescita green dell’intera provincia di Taranto, ponendo le basi per un rilancio ambientale.

Il presidente Michele Emiliano al voto favorevole che ha così commentato: “Abbiamo appena approvato la legge che istituisce il Parco di Costa Ripagnola. Una cosa alla quale tenevano tutti moltissimo ed io in modo particolare. Siamo riusciti a trovare un buon equilibrio tra la Regione Puglia e i Comuni interessati. Abbiamo tutelato uno degli scorci più belli della Puglia e sono felice. Ringrazio coloro che ci hanno sostenuto, tutti i movimenti che hanno dato la forza alla mia amministrazione di andare dritto fino in fondo nell'ultima seduta del Consiglio. Quindi un augurio a tutta la Puglia, in particolare alla città di Polignano a Mare, per avere finalmente istituito questo parco dopo 20 anni di attesa. Oggi abbiamo anche istituito il Parco del Mar Piccolo a Taranto che costituisce un elemento di tutela di una città che ha bisogno di salute, di verde, di mare pulito, perché in questo modo potrà avere il suo futuro turistico e ambientale”.

Con la contestuale istituzione del Parco Di Costa Ripagnola e del Parco del Mar Piccolo – dichiara l’assessore regionale alla Pianificazione Territoriale Alfonso Pisicchiola Regione Puglia dimostra la sua attenzione ai temi dell’ambiente e del paesaggio. Chiudiamo questa decima legislatura regionale con un doppio risultato portando a 20 il numero delle aree regionali protette in base alla legge n. 19/1997. Ora ci auguriamo delle gestioni condivise e chiare con gli enti locali interessati per non disperdere questo lungo lavoro legislativo, che ha recepito le legittime istanze di territori, comitati e associazioni, e reso possibile grazie alla professionalità e dedizione di tutti i dirigenti e funzionari regionali interessati."

Mariangela Lomastro
autore

condividi su

Articoli correlati