23/02/2014 - 11:02

L'Ospedale Galliera progetto pilota sulle smart cities

Il polo sanitario genovese svilupperà, grazie a fondi di ricerca stanziati dall'UE, una piattaforma per favorire la progettazione urbana delle smart cities.
L'Ospedale Galliera di Genova è una dei punti cardine del sistema sanitario ligure. Di recente è stato al centro di dispute fra il Comune e il Consiglio di stato riguardanti un possibile rifacimento o rilocalizzazione della struttura.

Il fabbricato, di valenza storico-paesaggistica, è intanto divenuto sito pilota per il progetto INDICATE (Indicator-based Interactive Decision Support and Information Exchange platform for Smart Cities). Si tratta di una soluzione integrata fra diverse tecnologie, quali i sistemi GIS (Sistemi Informativi Territoriali), l'elaborazione Cad e la visualizzazione 3D.
 
Il progetto, finanziato con 4 milioni di euro dall'Unione Europea, si pone l'obiettivo di creare un software innovativo e interattivo per favorire e promuovere lo sviluppo delle Smart cities. L'ospedale diventerà quindi un "caso studio" cui applicare sistemi green per il risparmio energetico e al tempo stesso fornire utili informazioni di supporto alle decisioni in chiave sostenibile. Il sito pilota dell'Ospedale partecipa insieme all'Istituto di Tecnologia e la città irlandese di Dundalk.
 
Il sistema INDICATE, coordinato dalla IES di Glasgow, coinvolge urbanisti, pianificatori territoriali, esperti di algoritmi, indicatori di sostenibilità e partner pubblici e privati. Un progetto a scala europea che mira a creare un supporto software per facilitare le decisioni da intraprendere per raggiungere lo sviluppo sostenibile e il benessere dei cittadini senza dimenticare il loro fondamentale apporto partecipativo.

(autore: Emanuele Messina)
Redazione
autore

condividi su