01/01/2013 - 01:00

L'Assemblea Generale del commercio equo scrive al Ministro dell'Economia

L'assemblea generale del commercio equao e solidale chiede al ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, e ai parlamentari di camera e senato di eliminare la riduzione relativa al cinque per mille.
L'Assemblea Generale del Commercio Equo e Solidale (AGICES) - l'associazione di categoria che raggruppa e monitora le organizzazioni del fair trade italiano - ha inviato ieri una lettera indirizzata al Ministro dell'Economia Giulio Tremonti e ai Parlamentari di Camera e Senato, per chiedere che in sede di discussione della "Legge di Stabilità" venga eliminata la proposta di riduzione della copertura finanziaria relativa al Cinque per Mille.

"Le organizzazioni di commercio equo e solidale si rifiutano di condividere una scelta politica così poco lungimirante - dichiara Alessandro Franceschini, Presidente di AGICES. Non si può fare cassa con i soldi che i cittadini liberamente devolvono ad associazioni e cooperative che si occupano di assistenza, educazione, cooperazione. Dare risorse al terzo settore vuol dire sostenere nei fatti una prospettiva di economia di lungo periodo fondata sull'impegno di tutti, non sull'interesse di pochi".
Tommaso Tautonico
autore

condividi su