01/01/2013 - 01:00

L'acqua gasata fai da te

T.V.B. Ti Voglio Bere a tutto gas è l'innovativo progetto nato dalla collaborazione tra il Centro Studi Ambientali di Torino e l'azienda Biotech Trentino per promuovere l'utilizzo dell'acqua di rubinetto resa frizzante grazie al gasatore domestico.
Il gasatore domestico, infatti, permette di aggiungere anidride carbonica all'acqua di casa, con la possibilità di regolarne il livello di effervescenza.
Il business degli amanti delle bollicine è un affare colossale in Italia: sono ben 195 i litri di acqua minerale annui pro capite e 450 mila le tonnellate di rifiuti di plastica all'anno, a cui si aggiunge l'inquinamento prodotto durante l'intero ciclo di vita delle bottiglie fino al loro smaltimento.

"In Italia l'80% delle persone consuma acqua imbottigliata a casa e circa un terzo dei bevitori preferisce bere acqua gasata", hanno spiegato i promotori.
"Le nostre due realtà, coinvolgendo soggetti sensibili a livello nazionale, stanno per lanciare la campagna "T.V.B. Ti Voglio Bere a tutto gas", che promuoverà attraverso buoni sconto e offerte per le famiglie la buona pratica del bere frizzante ma sfuso grazie al gasatore domestico che trasforma l'acqua naturale in gasata".
"La proporremo a gestori dell'acqua e dei rifiuti e a pubbliche amministrazioni che, gratuitamente, potranno contribuire al duplice obiettivo di promuovere la risorsa idrica e di ridurre i rifiuti all'origine", hanno dichiarato i responsabili dell'iniziativa.
Lisa Zillio
autore

condividi su