Giovedi, 24 aprile 2014 - Ore 18:43
Alternativa Sostenibile: Energia
             
Rinnovabili21 Febbraio 2012 - 16:45
NOTIZIE - Letto: 454 volte

Intervista al presidente Formigoni sulle rinnovabili


Intervistato da Sorgenia, il governatore non ha dubbi sul futuro "green" della Regione, e a Energie Sensibili spiega come raggiungeranno la quota del 50% di energia prodotta da fonti rinnovabili entro il 2020. L'obiettivo è ambizioso quanto il programma lanciato da Regione Lombardia per l'ambiente: "il Piano per una Lombardia sostenibile".

  • Condividi

"Nello specifico" - dice Formigoni - "la Giunta regionale ha da poco varato il Progetto di legge 'Misure per la crescita, lo sviluppo e l'occupazione'. In questo testo di 65 articoli, un pacchetto di norme a costo zero per i cittadini e per le imprese, abbiamo introdotto un programma energetico regionale che prevede, per la nostra regione, l'aumento al 50 per cento della quota di energia da fonti rinnovabili da raggiungere entro il 2020. Inoltre contiene misure per semplificare e favorire i sistemi geotermici a bassa entalpia e la produzione energetica da fonti rinnovabili, così come facilitazioni per la diffusione degli impianti a biomassa".
"Attraverso il Piano, Regione Lombardia offre una grande opportunità di crescita economica e occupazionale. Stimolerà oltre 2 miliardi di investimento sul territorio e metterà in circolo risorse per circa 1 miliardo di euro. Il Piano si articola in azioni verticali, su imprese, edifici, mobilità, reti e infrastrutture-territorio, per un investimento pubblico previsto di 900 milioni che attiveranno risorse per 2,2 miliardi di euro e comporteranno un risparmio di emissioni di CO2. Si sviluppa inoltre in azioni trasversali, su enti locali, mobilità, edifici, territorio, assorbimento CO2, reti e infrastrutture, imprese". Formigoni continua: "Oltre al piano edilizio, ricordo la semplificazione normativa per la diffusione della geotermia, la definizione di criteri ambientali per gli acquisti delle pubbliche amministrazioni, i nuovi criteri di progettazione per la realizzazione degli edifici, la promozione degli impianti a metano, gli interventi di forestazione e gestione delle aziende agricole, la riforma del trasporto pubblico locale e investimenti in ricerca e sviluppo".
"L'Italia è il quinto mercato per le fonti rinnovabili nel mondo e la Lombardia è la prima in Italia. Grazie ai provvedimenti approvati dalla Giunta, ci attendiamo sviluppi nel campo delle pompe di calore e prevediamo che questa tecnologia possa riguardare sempre più edifici di nuova realizzazione. Le biomasse copriranno un ruolo significativo della produzione di biogas connessa all'utilizzo dei reflui zootecnici in agricoltura; non dimentichiamo infatti che nella nostra regione si concentrano circa il 26% e il 44% rispettivamente dei capi bovini e suini allevati in Italia. Inoltre, possiamo scorgere inoltre interessanti prospettive legate allo sviluppo degli impianti solari termici. Il nostro scenario di accelerazione tecnologica per le energie rinnovabili configura investimenti che al 2020 potrebbero superare i 12 miliardi di euro".

di Tommaso Tautonico

GLI EVENTI IN SCADENZA
Testata iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 - Direttore responsabile: Andrea Pietrarota
Copyright 2014 Alternativa Sostenibile. All Rights Reserved