19/02/2020 - 18:34

Inquinamento atmosferico: a Gela arriva la prima oasi mangia smog in città

Da venerdì 21 febbraio 2020 a Gela in Piazza Umberto I arriva la prima oasi mangia smog dove respirare area pulita grazie alla scelta di alberi che catturano i gas serra.

oasi mangia smog, inquinamento atmosferico

La prima oasi mangia smog in città dove respirare area pulita grazie alla scelta degli alberi più efficaci nel catturare i gas ad effetto serra e nel bloccare anche le pericolose polveri sottili sarà piantata dalla Coldiretti a Gela in piazza Umberto I il prossimo Venerdì 21 febbraio 2020 alle ore 9,00, in occasione della prima tappa del CircularTour, l’appuntamento dedicato alla qualità e alla sostenibilità. 
 

Si tratta del primo test di polmone verde sperimentale nel centro città a disposizione delle famiglie dove rilassarsi e rigenerarsi con un pieno di aria ripulita in modo naturale grazie all’azione ossigenante delle super piante. Una iniziativa per favorire la diffusione del verde nelle città e nell’ambito della quale sarà possibile ricevere consigli da esperti ed agronomi sulle essenze più adatte a combattere l’inquinamento atmosferico e a migliorare la vivibilità delle aree urbane, come emerge dalla studio Coldiretti presentato nell’occasione.
 
L’appuntamento con ingresso libero continua anche il giorno successivo sabato 22 febbraio fino alle 22,00 e sarà anche l’occasione per gustare lo street food contadino a chilometri zero con menù completi di eccellenze del territorio a 5 euro ma ci sarà anche la possibilità di fare la spesa nel mercato degli agricoltori di Campagna Amica e di visitare la fattoria degli animali per conoscere dall’Asino Ragusano alla Pecora Comisana e gli animali da cortile. Uno spazio importante viene dedicato ai più piccoli con l’opportunità di giocare ed imparare a contatto con la natura nell’agriasilo in uno spazio di 200 metri quadrati dove  i bambini saranno impegnati in laboratori didattici che li faranno entrare in contatto con il cibo, la storia, gli animali e le tradizioni della campagna: un viaggio per parlare di sostenibilità ambientale e comportamenti virtuosi anche ai piccoli consumatori del futuro. 
 
L’iniziativa sarà aperta venerdì 21 dalle ore 9 alle ore 16 e sabato 22 dalle ore 9 alle ore 22. Il CircularTour nasce dalla collaborazione tra Coldiretti ed Eni ed è anche un viaggio a tappe tra laboratori, contenuti multimediali e attività esperienziali per conoscere i principi dell'economia circolare e conoscere le nuove tecnologie che trasformano gli scarti organici in nuova energia.
 

 

Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati