Visualizzazioni: 6
06/02/2017 - 00:10

Il vigilius mountain resort premiato come migliore struttura alberghiera da Lignius

Il vigilius mountain resort, design hotel ecosostenibile in Alto Adige, situato sul monte San Vigilio che si raggiunge solo attraverso 8 minuti di funivia da Lana (BZ), ottiene il riconoscimento come migliore struttura alberghiera nella sezione Nuova Edilizia in Legno nell’ambito del concorso Migliore Architettura in Legno promosso da Lignius (Associazione Nazionale Italiana Case Prefabbricate in Legno) e IN/ARCH - Istituto Nazionale di Architettura.
 vigilius mountain resort
Claudia Tessaro, direttrice del vigilius mountain resort, ha ritirato il premio durante la cerimonia che si è svolta lo scorso 27 gennaio presso il Salewa Headquarter di Bolzano in concomitanza con l’evento fieristico Klimahouse 2017, che ha visto il riconoscimento dei lavori più innovativi e sostenibili selezionati da una commissione internazionale di esperti tra circa 200 progetti candidati che hanno contato, tra gli altri, grandi nomi dell’architettura.

“Sono lieta di aver ritirato questo riconoscimento. Il premio attesta comen dopo oltre 10 anni dalla sua costruzione, grazie all’architettura senza tempo che lo contraddistingue, il vigilius mountain resort abbia mantenuto inalterato lo charme che da sempre lo caratterizza, basato sulla visione dell’architetto Matteo Thun che ha ideato la struttura ispirandosi al concept Eco e non ego”
spiega Claudia Tessaro.

Concepito come “casa in legno”, da sempre il vigilius mountain resort si distingue per il suo carattere spiccatamente ecologico.
Il rispetto per l’ambiente lo si percepisce sotto ogni aspetto: nello stile architettonico, nell’ambiente in cui è inserito, nella scelta di sfruttare al meglio le risorse del territorio.
Infatti proprio alla natura si è ispirato lo stile architettonico del vigilius, un eccellente esempio di bioarchitettura contemporanea.

Il materiale predominante nella struttura del resort è il legno, proprio per garantire la simbiosi totale fra natura e architettura.
Per Matteo Thun il vigilius mountain resort è un “salotto al di là della modernità”, una sorta di nascondiglio segreto, di casa sull’albero dell’infanzia.

Come un gigantesco albero adagiato al suolo, la compatta struttura si fonde con lo scenario che la ospita.
L’effetto viene accentuato dalla facciata in legno listellare ispirata alla corteccia degli alberi.
Da questo riuscito connubio nasce il perfetto equilibrio fra natura e architettura, fra tradizione e modernità, fra calore e design.

 

A proposito del vigilius mountain resort
ll vigilius mountain resort, design hotel a 5 stelle in Alto Adige, si trova a 1500 m di altezza sul passo del Monte San Vigilio, vicino il paesino di Lana, ed è raggiungibile unicamente con una funivia.

Per questo hotel sui monti, composto da 41 camere, sostenibilità e comunione con la natura sono due concetti di fondamentale importanza.
Ciò si rispecchia sia nell’architettura, sia nella mentalità ecologica dell’hotel.

Il primo hotel in classe energetica A sul territorio italiano, il vigilius mountain resort utilizza solo energie di tipo rinnovabile.


Legno, pietra viva, argilla e vetro dominano l’esterno della struttura dell’hotel, nelle condutture dell’acqua scorre acqua minerale della sorgente del Monte San Vigilio, il riscaldamento è fornito dall’energia delle biomasse e persino le cucine impiegano principalmente prodotti regionali, prediligendo coltivazioni biologiche.
Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    25/09/2013 - 13:07
    Turismo

    "Un Giorno nel Parco...&...

    Sarà una giornata a carattere divulgativo ed esperienziale concepita a partire dalla considerazione che un parco naturale e il territorio che lo ospita rappresentino un luogo d'elezione per affrontare creativamente e propagare consapevolmente riflessioni sulle tematiche del Turismo legato alla...

  • Leggi
    18/10/2012 - 15:43
    Alimentazione

    "Il Mese dell'Agriturismo...

    Le famiglie non hanno più denaro per andare a cena fuori o per permettersi una vacanza anche breve? Gli agricoltori della provincia di Pesaro e Urbino danno loro una mano.

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Turismo

    17 aprile: 5a Giornata nazionale dell...

    L'iniziativa soddisfa tutti i gusti: le aziende che aderiscono all'iniziativa di Turismo Verde-Cia proporranno menù storici e degustazioni "guidate", escursioni a cavallo e visite didattiche, percorsi olfattivi e corsi brevi sulla trasformazione dei prodotti. Per le strutture agrituristiche è anche...