10/03/2020 - 12:12

Il treno ad idrogeno di Alstom iLint completa con successo i primi test

Alstom ha effettuato dieci giorni di provedel suo treno a celle a combustibile a idrogeno,CoradiaiLint, sui 65 chilometri di linea tra Groningen e Leeuwarden, nel nord dei Paesi Bassi.

treno idrogeno

I test seguono i 18 mesi di successo del servizio passeggeri sulla linea Buxtehude – Bremervörde – Bremerhaven – Cuxhaven in Germania, dove sono già stati ordinati 41 CoradiaiLint. Gli ultimi test rendono i Paesi Bassi il secondo paese in Europa dove il treno ha dimostrato di essere una soluzione unica e priva di emissioni per le linee non elettrificate.

Lo scorso ottobre, Alstom, la provincia di Groningen, l'operatore locale Arriva, il gestore dell'infrastruttura ferroviaria olandese ProRail e la compagnia energetica Engie hanno firmato un accordo pilota per testare nei Paesi Bassi il CoradiaiLint, il primo treno passeggeri al mondo alimentato da celle a combustibile a idrogeno. DEKRA, una società indipendente di ispezione e certificazione, è stata nominata capofila nelle operazioni di test. Questa serie di prove viene eseguita di notte, senza passeggeri, raggiungendo una velocità massima di 140 km / h. Ai fini dei test, Engie ha costruito una stazione mobile per rifornire CoradiaiLint con idrogeno completamente verde - prodotto in modo sostenibile -.

“I test nei Paesi Bassi dimostrano come il nostro treno a idrogeno sia maturo in termini di disponibilità e affidabilità, fornendo le stesse prestazioni dei treni regionali tradizionali, ma con il vantaggio di un impatto acustico e ambientale minimo. È inoltre facile da integrare in una flotta esistente ed è conforme a tutte le norme di sicurezza. Il treno a idrogeno CoradiaiLint è un treno affidabile privo di emissioni pronto ad aiutarci nella transizione ad un'Europa a emissioni zero”, ha affermato Bernard Belvaux, Managing Director di Alstom in Benelux.

Il CoradiaiLint è il primo treno passeggeri regionale al mondo ad entrare in servizio con una dotazione di celle a combustibile per convertire idrogeno e ossigeno in elettricità, eliminando così le emissioni inquinanti legate alla propulsione. Il treno è totalmente silenzioso e la sua unica emissione è acqua. Costruito appositamente per l'uso su linee non elettrificate, offre una trazione pulita e sostenibile senza sacrificare le prestazioni. Ha un'autonomia di circa 1000 chilometri, la stessa delle unità multiple a diesel di dimensioni equivalenti. Il treno è sviluppato e prodotto dai team Alstom di Salzgitter, Germania e Tarbes, Francia.

La rete ferroviaria dei Paesi Bassi presenta approssimativamente 1.000 chilometri di linea non elettrificata su cui attualmente operano circa 100 treni diesel.

Tommaso Tautonico
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    05/09/2013 - 18:08
    Turismo
    Ambiente: panorami senza tempo dal finestrino del treno natura

    Da ottobre a dicembre otto le tappe a bordo del "Treno Natura" per vivere in lentezza la bellezza del paesaggio culturale delle Terre di Siena. La curva delle colline toscane, i meravigliosi colpi d'occhio sulle erosioni dei calanchi delle Crete senesi, i vigneti e i cipressi disseminati dalla mano...

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Fossili
    Cellulari ecologici: Arriva il caricabatterie ad idrogeno

    Novità dal mondo della telefonia, si tratta del nuovo caricabatterie alimentato ad idrogeno, grazie ad una semplice connessione USB potrà alimentare i nostri dispositivi portatili senza problemi e senza la necessità di stare in prossimità di una presa di corrente.

  • Toyota Mirai
    Leggi
    18/01/2017 - 11:51
    Mobilità
    Combustibili alternativi: idrogeno inserito nel piano strategico nazionale italiano

    Importante traguardo per l’Italia: anche l’idrogeno tra i carburanti alternativi per lo sviluppo di una migliore mobilità sostenibile. - Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Legislativo di recepimento della Direttiva DAFI 2014/94/UE che inserisce l’idrogeno nel piano strategico nazionale...