01/01/2013 - 01:00

Il primo eco-mulino al mondo che autoproduce energia pulita!

Il Mulino di Firenze, risalente al 1300, disegnato sulle carte di Leonardo da Vinci e citato da Dante Alighieri, è il primo mulino al mondo ad essersi dotato di un impianto di autoproduzione energetica a zero emissioni. Trasformato nel 2010 in eco-hotel, Il Mulino sposa infatti la filosofia del turismo eco-compatibile e del totale rispetto ambientale. Una sapiente ristrutturazione lo ha recentemente riportato alla luce seguendo i principi della bio-architettura, grazie all'utilizzo di materiali naturali e di sistemi energetici a basso impiego di energia.
Per far fronte al fabbisogno energetico dell'hotel è stato installato un impianto di cogenerazione ad alto rendimento con tecnologia a turbina "senza olio", un brevetto unico al mondo della IBT Group. Più precisamente 2 turbine producono i 125kW elettrici e 224 kW termici necessari ad alimentare i carichi dell'hotel, contribuendo a ridurre le emissioni di CO2 emesse nell'atmosfera di 118 tonnellate all'anno con un risparmio energetico di oltre il 30%.

All'interno del Mulino un ristorante propone una cucina a chilometri zero, dove tutto ciò che è servito è stato prodotto con alimenti provenienti da aziende agricole, allevamenti, fattorie e cantine della zona per ricreare i veri sapori della cucina toscana, esaltando il gusto autentico di ingredienti genuini e prodotti biologici. Questo piccolo boutique hotel di 36 camere conserva la struttura originale e il fascino dell'antico mulino ma è allo stesso tempo in grado di offrire tutto il comfort e i servizi di un 4 stelle superiore. Situato sulla riva sinistra dell'Arno, immerso nel verde, a 15 minuti dal centro di Firenze gode di una vista impareggiabile sul fiume, sul Borgo del Mulino e sulle colline circostanti.

La struttura è inoltre dotata di una piccola SPA, così intima da poter essere utilizzata soltanto da due persone alla volta, che offre sauna finlandese, bagno turco e vari trattamenti benessere quali massaggi Ayurvedici e la speciale terapia olistica Aura Soma, a base di combinazioni di colori, erbe e olii essenziali, per un relax totale. La "Nicchia del Benessere" si trova in uno degli antichi magazzini della struttura, proprio in corrispondenza della ruota e di fronte al corso d'acqua che, grazie allo scorrere dell'Arno, dava energia al laghetto biologico dell'hotel.

Significativo il parallelismo tra le pale del mulino che davano energia alla struttura più di 700 anni fa e le modernissime pale high-tech delle turbine che generano energia oggi.
Vesna Tomasevic
autore

condividi su