Lunedi, 28 luglio 2014 - Ore 10:15
Alternativa Sostenibile: Energia
             
Cofely2 Dicembre 2011 - 16:49
NOTIZIE - Letto: 939 volte

I vincitori del Premio Cofely per l'Efficienza Energetica e Ambientale


Ieri sera, in occasione della cena di gala seguita all'evento "Energia e Ambiente: verso un'efficienza sostenibile" Cofely, Gruppo GDF SUEZ, ha conferito i riconoscimenti della II edizione del Premio Cofely per l'Efficienza Energetica e Ambientale dedicato alla Pubblica Amministrazione.

  • Condividi

Istituito nel 2010 da Cofely per valorizzare i progetti pubblici più virtuosi in materia, ha previsto tre categorie e sei progetti in gara. Di seguito i vincitori premiati dall'Amministratore Delegato e Direttore Generale di Cofely Italia, Enrico Colombo:
Nella categoria Servizio Energia si sono aggiudicati a pari merito il premio:
·l'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona per la gestione e l'ottimizzazione energetica del mix tecnologico di impianti dell'Ospedale Civile Maggiore di Borgo Trento di Verona e del Nuovo Polo Chirurgico Confortini attraverso un impianto di cogenerazione e di teleriscaldamento al servizio del Nuovo Polo e del quartiere cittadino di Borgo Trento. Ottenute la massimizzazione delle fonti energetiche, la garanzia di efficienza energetica e la continuità di servizio.
·e la Provincia di Macerata per il Servizio Energia Integrato comprendente la riqualificazione, l'ammodernamento e l'adeguamento normativo degli impianti degli immobili della Provincia di Macerata con ampliamento del sistema di telegestione e telecontrollo. Ottenuti un risparmio del 10% sulla bolletta e una riduzione di 1.600 tonnellate di CO2 in atmosfera grazie all'incremento della classe Energetica degli edifici di Proprietà della Provincia; da segnalare, anche, l'autonomia elettrica raggiunta dal Liceo Classico di Civitanova Marche mediante la produzione da fotovoltaico.

Nella divisione Illuminazione Pubblica ha ottenuto il riconoscimento il Comune di Sassari per l'efficientamento dell'illuminazione pubblica attraverso la riqualificazione e la messa a norma degli impianti comunali per un totale di 8.000 punti luce su 540 km2 di superficie. Da segnalare l'integrazione delle armature con un sistema di regolazione e di trasmissione dati che consente la telegestione della luminosità e il monitoraggio dei consumi elettrici. 6.000 tonnellate di CO2 in atmosfera l'anno in meno e 3 milioni di kWh/anno risparmiati sono i risultati principali raggiunti. Era in ballottaggio con il Comune di Cannara (PG) che ha ricevuto riconoscimento di Menzione Speciale.
Nella sezione Teleriscaldamento l'alloro è andato al Comune di Fossano per il sistema integrato cogenerazione/teleriscaldamento che sfrutta l'energia prodotta dalla centrale di cogenerazione per fornire energia elettrica allo stabilimento Michelin e, via teleriscaldamento, energia termica a 5.000 famiglie e 56 utenze pubbliche della città di Fossano. Oltre a ridurre del 25% i consumi e a tagliare 7.000 tonnellate di CO2 l'anno, il progetto ha ottenuto il riconoscimento di produzione combinata di energia come cogenerazione da fonte rinnovabile, dall'Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas. Si confrontava con il Comune di Biella che ha ricevuto riconoscimento di Menzione Speciale.

"Dopo il successo della prima edizione, quest'anno abbiamo deciso di replicare l'appuntamento con il Premio Cofely per l'Efficienza Energetica e Ambientale, dedicando particolare attenzione anche agli ambiti di frontiera dell'efficienza energetica - commenta Enrico Colombo, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Cofely Italia - La gestione e l'ottimizzazione dell'energia rappresenta, infatti, una priorità per le organizzazioni pubbliche, sia in termini di riduzione dell'impatto economico che di contributo all'abbattimento delle emissioni inquinanti in atmosfera*. Con questo Premio Cofely intende, pertanto, valorizzare l'impegno delle Amministrazioni che hanno deciso di implementare sistemi energetici integrati per derivarne benefici estesi a tutta la collettività".
Il Premio, organizzato in collaborazione con il Gruppo Sole24Ore, è stato conferito nell'ambito dell'evento "Energia e Ambiente: verso un'efficienza sostenibile" iniziato con la Tavola Rotonda "Nuove prospettive per l'efficienza energetica e ambientale: un confronto tra aziende e istituzioni" alla quale hanno partecipato:

Alberto Biancardi, Commissario Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas
Sandro Bonomi, Presidente Federazione Anima
Matteo Fornara, Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione Europea
Massimo Protti, Presidente del Tavolo della Domanda Energetica
Alla Tavola Rotonda è seguita una sessione interattiva dedicata ai sei progetti in gara, con un confronto tra i rappresentanti delle Amministrazioni in nomination; al termine della serata, durante la cena di gala è stata condotta la votazione in diretta dei progetti e l'assegnazione del Premio Cofely per l'Efficienza Energetica e Ambientale 2011 categoria per categoria.
Il Premio Cofely per l'Efficienza Energetica e Ambientale dedicato alla Pubblica Amministrazione consiste in una borsa di studio per la partecipazione di ciascun Ente vincitore al Master in Energy Business presso la Business School de Il Sole 24 ORE.
Tutti i progetti in gara sono stati selezionati e valutati da una equipe tecnica secondo i seguenti criteri di selezione: benefici per l'Ente, benefici per la collettività, vantaggi per l'ambiente (bilanciando sia il risparmio di CO2 che di TEP) e promozione culturale dell'eco-sostenibilità sul territorio.

di Tommaso Tautonico

GLI EVENTI IN SCADENZA
Testata iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 - Direttore responsabile: Andrea Pietrarota
Copyright 2014 Alternativa Sostenibile. All Rights Reserved