03/07/2013 - 23:11

HK lancia il primo trolley recycle in camera d'aria e tessuto eco-friendly!

Hell’s Kitchen lancia il primo trolley eco-chic “Arancino” in camera d’aria e tessuto riciclato

Un’estate senza inquinare inizia dalla scelta del nostro bagaglio. Ecco il coloratissimo trolley di Hell’s Kitchen assemblato con materiali riciclati: per tutti coloro che desiderano viaggiar leggeri, senza far male al pianeta!

Il marchio Made in Italy che ha fatto della moda green la sua bandiera, produce infatti le sue borse con materiali di riuso. Un’alleanza perfetta fra qualità artigianale e riciclo creativo di oggetti che rinascono a nuova vita.

Nella Collezione Summer, di cui il trolley fa parte, un nuovo tessuto eco-friendly super leggero, si aggiunge alla ricetta di materiali della “Diabolica Cucina”: alla camera d’aria riciclata, alle cinture di sicurezza delle auto, ai fine pezza di camiceria usati per foderare gli interni degli accessori in maniera sempre originale.

La scelta di questo materiale in polipropilene rispetta a pieno la filosofia di ecosostenibile di Hell’s Kitchen. Viene infatti ricavato a partire dalla lavorazione del filo di scarto utilizzato per la produzione dei tessuti per gli arredi di barca a vela o a copertura dei sedili degli aerei. Un ispirazione ideale per non perdere tempo e mettersi subito in viaggio.

L’eco-tessuto - a resistenza waterproof, antistrappo, antimacchia - è disponibile nei colori accesi dell’azzurro sky, arancio mattone e giallo zafferano, oppure negli eleganti toni del beige e dell’antracite.

Il trolley, dal nome appetitoso “Arancino”, è provvisto di manico telescopico, scocca interamente ispezionabile, doppia maniglia sul lato verticale ed orizzontale, cinghie regolabili della capienza, scomparto extra big disposto sul retro della patta (accessibile da zip interna) e tascone morbido esterno, per tutto quello che è necessario tenere a portata di mano durante il viaggio.

Misure a prova di bagaglio da stivacompletano il tutto. E non vi faranno perder minuti preziosi  - e “staffe” - a litigare con i responsabili delle compagnie low cost al check-in, proprio quando il vostro aereo sta partendo… Insomma, per il viaggiatore eco-chic firmato HK viaggiar a cuor leggero e senza inquinare diventa anche una questione di stile!

Hell’s Kitchen è il marchio eco-friendly che fa della metamorfosi una filosofia di vita. Di nuova generazione, urban e recycle: sono queste le parole chiave che descrivono la collezione di borse e accessori della linea urban di Hell’s Kitchen: “HK Urban RE Generation”. È realizzata in camera d’aria, t-shirt vintage, cinture di sicurezza d’auto e propilene rigenerato. Un design evoluto, sostenibile, aperto al cambiamento e firmato in maniera inconfondibile da una toppa di bicicletta! Migliaia di chilometri rimasti incisi sulla materia che rendono autentico e irripetibile ogni pezzo. “Ci ispiriamo al malfamato quartiere di New York da cui prendiamo il nome, che è risorto oggi a fucina artistica della metropoli” dice Marco Lai, il designer di HK. “Proponiamo la medesima rivoluzione a livello di urban style: siamo noi i protagonisti degli spazi urbani e della loro trasformazione. Si può vestirsi con stile e fare bene al pianeta. Ma è necessario far attenzione al ciclo di vita del prodotto e all’impatto sull’ambiente delle nostre scelte come consumatori. Chi indossa una borsa HK si rende partecipe di questo messaggio: dimostra come un materiale difficile da smaltire quale la camera d’aria possa essere risanato, ripensato e riqualificato, e incarnarsi a nuova vita in un prodotto bello, funzionale, durevole. A prova di città!”.

www.hellskitchen.it

Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati