01/01/2013 - 01:00

Hackathon della Mobilità Sostenibile: i vincitori!

Sono stati assegnati dall'Assessore alla Mobilità del Comune di Napoli Anna Donati i premi per i progetti vincitori dell'Hackathon della Mobilità Sostenibile, che si è svolto a Napoli l'11 e il 12 giugno nel corso di MObilityTech, organizzato anche dalla Università Federico II insieme alla ANM (Azienda Napoletana Mobilità), alla Clickutility con la collaborazione della Renault.
Ai vincitori delle prime due categorie sono stati assegnati un iPad di seconda generazione, mentre al vincitore della categoria speciale Renault sono stati assegnati 600 €. Per la categoria La Città Sostenibile: quotidiano, turismo e cultura il premio va all'applicazione S-Tube della Smartupp. Le motivazioni della giuria: "Sebbene non totalmente inerente al tema proposto, il team ha prodotto un'applicazione che mostra ampi spunti di originalità, introducendo l'interessante concetto di rete sociale anonima e intrecciando numerosi aspetti della vita quotidiana in città".

Per la categoria Trasporti: il cliente al centro, il premio va al team Audero per l'applicazione ATP (AuderoTripPlanner), per la proposta di un servizio integrato che includa tutte le categorie di trasporto di una provincia, con attenzione agli aspetti sociali e alle tecnologie avanzate.

Per la categoria speciale Renault: un navigatore a Zero Emissioni il premio va al progetto Green City della SmartDevs. Le motivazioni della giuria: "SmartDevs ha creato un social network e servizi di green per il cittadino con integrazione su più piattaforma, aggiungendo la gestione di un ampio numero di servizi offerti all'utente."

Menzione speciale a Davide Costigliola, Luca Palmieri e Emanuele Strazzullo, del team DELTeam1, per il potenziale espresso nel loro progetto. Inoltre, per la categoria Trasporti: il cliente al centro, menzione speciale al team ZeroUnoUno, composto da Valentina Lipari, Giovanni Meo e Maria Bianca Meo, per l'interessante proposta sull'E-Ticketing. All' Hackathon hanno partecipato studenti dell'Istituto Tecnico per L'Informatica Augusto Righi e della Laurea Magistrale e Triennale in Informatica della Facoltà di Scienze, e in Ingegneria e Informatica della Facoltà di Ingegneria dell'Università Federico II di Napoli. La giuria di esperti, presieduta da Francesco Cutugno, Ricercatore Università Federico II, era composta da Aldo Campi, ricercatore del Centro Interdipartimentale di Ricerca industriale dell'Università di Bologna; Gabriele Caramellino, collaboratore Nòva-IlSole24Ore; Roberto Cavalieri, Direttore Generale Start Romagna SpA; Rosa Sangiovanni, Project Leader Z.E. Renault Italia.
Vesna Tomasevic
autore

condividi su