01/01/2013 - 01:00

Romanelli: green economy a Montefalco

I punti principali della green economy sono di casa tra le vigne dell'agricola Romanelli che già da quattro anni dà un contributo importante per la biodiversità e la cura dell'ambiente. Dal 2008 posizionati nidi artificiali con telecamere live, per la salvaguardia di importanti specie di volatili nel territorio di Montefalco.
"Tra gli obiettivi dei nidi artificiali - spiega Devis Romanelli, giovane titolare dell'azienda - c'è quello di sopperire alla penuria di naturali occasioni di nidificazione, un fenomeno che oggi si riscontra anche in spazi aperti e campagne. Oltre allo scopo naturalistico, la frequentazione sul territorio di esemplari di specie insettivore diventa vantaggiosa in campo agricolo, quale mezzo di lotta biologica; allo stesso modo, incentivare e incrementare con nidi artificiali la presenza di rapaci, favorisce la lotta ai roditori. Noi riteniamo che l'equilibrio dell'ecosistema passi attraverso un impegno di tutti e il controllo degli insetti deve passare dagli uccelli e non dai pesticidi. La nostra filosofia rifiuta concimazioni chimiche, insetticidi e diserbanti e la presenza di questi volatili nelle nostre vigne si muove in questa direzione. I benefici sono rilevanti e significativi, perchè piante sane generano ottimi frutti in un ambiente non contaminato".

La filosofia del giovane imprenditore Romanelli si sposa in pieno con le misure portate avanti dal Decreto Sviluppo - da agosto diventato legge - che stabilisce provvedimenti e finanziamenti a favore di energia e green economy, viste oggi come volano per la crescita delle aziende e quindi del nostro paese. L'economia ecologica è un modello teorico di sviluppo economico dove, oltre ai benefici economici di un certo regime di produzione, si prende in considerazione anche l'impatto ambientale. "La nostra azienda ha sempre avuto il "cuore verde", promuovendo da diversi anni processi di ecosostenibilità applicata all'agricoltura, sempre in modo autonomo e senza particolari contributi. Tutto questo perchè crediamo fortemente nel rispetto dell'ambiente".

Altro elemento fortemente innovativo di questo progetto è l'unione di tecnologie all'avanguardia a questi nidi, con l'utilizzo di webcam ad alta definizione (telecamere di Rete e Telecamere IP) che vanta pochi altri nel mondo. Le specie animali che Romanelli Natura segue in diretta sono, tra le altre, falco, gheppio, allocco, cinciallegra, civetta e codirosso. Queste telecamere, posizionate all'interno dei nidi, permettono di osservare le loro vite segrete e i comportamenti "in famiglia", senza alterare né disturbare in alcun modo gli equilibri dell'ecosistema. Un contributo fondamentale per lo studio biologico e faunistico di queste specie. A mostrarli gratuitamente a tutti in tempo reale è il network realizzato in collaborazione con l'associazione Artuà For Nature, presieduta da Lucio Parmigiani, che sostiene questa iniziativa unica in Italia e nel mondo. Basta accedere semplicemente al portale www.natura.romanelli.se. Romanelli promuove infine anche il progetto "eno-turistico" Romanelli Turismo, collegato alla sua attività produttiva, altra scommessa del giovane imprenditore basta sul concetto di Ecoturismo. Un originale percorso guidato permette di immergersi nella natura passeggiando tra ulivi, noci, vigne e sentieri osservando e curiosando tra le diverse specie animali che popolano il territorio di Montefalco, le loro abitudini ed il loro perfetto ciclo riproduttivo. Romanelli Turismo offre inoltre su richiesta anche vere e proprie escursioni nel bosco, visite guidate e didattiche per grandi e piccini, birdwatching e avvistamenti sotto la guida di esperti che regaleranno informazioni sul mondo vegetale e animale.
Vesna Tomasevic
autore

condividi su