01/01/2013 - 01:00

Grande successo per il veicolo ad ammoniaca di Pont-Tech

Grande successo per il primo veicolo ibrido italiano alimentato ad ammoniaca di Pont-Tech e dell'auto a idrogeno dell'Università di Pisa esposti a Bruxelles. I due prototipi hanno suscitato anche l'apprezzamento dell'Ambasciatore Ferdinando Nelli Feroci, Rappresentante permanente d'Italia presso l'Unione europea.
Il veicolo ibrido alimentato ad ammoniaca di Pont-Tech e l'auto a idrogeno dell'Università di Pisa hanno suscitato l'interesse dell'Ambasciatore Ferdinando Nelli Feroci, Rappresentante permanente d'Italia presso l'Unione europea, che si è complimentato per i risultati raggiunti e ha espresso pieno sostegno alle iniziative promosse dalla Regione Toscana nel campo della mobilità sostenibile. Le caratteristiche tecniche dei due veicoli sono state illustrate dal Presidente di Pont-Tech Riccardo Lanzara e dal Prof. Massimo Ceraolo della facoltà di Ingegneria dell'Università di Pisa che hanno accompagnato l'Ambasciatore nella visita.

I prototipi dei veicoli e i relativi progetti ("SAVIA", "H2 filiera idrogeno"e "NanocatGeo") sono stati presentati ieri in anteprima durante la giornata "Let hydrogen move you", organizzata da Hyer, l'associazione che raggruppa tutte le regioni europee che sostengono iniziative sull'idrogeno e nella quale la Regione Toscana si farà rappresentare da Pont-Tech. I tre progetti sull'idrogeno di Pont-Tech e dell'Università di Pisa saranno nuovamente illustrati oggi al seminario organizzato dalla Regione Toscana sul tema "Distretti Europei per le energie sostenibili: scambio di esperienze nella prospettiva di opportunità future di finanziamenti Ue".
Vesna Tomasevic
autore

condividi su