23/09/2010 - 15:01

Giro d'Italia a zero emissioni CO2

Il progetto, un viaggio alla scoperta delle eccellenze italiane nel campo delle energie rinnovabili, è stato presentato a Todi in occasione della prima edizione di "Sane Idee".
E' idealmente partito da Todi, nel "cuore verde" d'Italia, il viaggio di "Corrente in movimento". In occasione della prima edizione di "Sane Idee", kermesse dedicata alla cultura (e alla pratica) del "vivere bene" a 360°, ospitata fino a domenica scorsa nel centro storico tuderte, è stato infatti presentato in anteprima nazionale l'originale progetto di "giro d'Italia" senza emissioni di CO2 targato EcoalCubo ed Energetica, due giovani società attive nel campo dell'ingegneria ambientale e delle energie da fonti rinnovabili.

In programma da maggio a giugno del 2011 con un mezzo interamente elettrico (commercialmente disponibile), il viaggio di "Corrente in movimento" interesserà tutta l'Italia, da Nord a Sud, e rappresenterà un punto di incontro fra le comunità locali, il mondo della ricerca e quello della produzione. La vettura che sarà utilizzata - presente a Todi - è la nuova 500 elettrica motorizzata dalla società Microvett: grazie ad un'autonomia di 145 km la nuova E500 è un mezzo perfetto per gli spostamenti sia cittadini, con un'eccellente maneggevolezza assicurata da un peso in ordine di marcia contenuto in 1150 kg, sia extraurbani, grazie ad una velocità massima di 115 km/h.

Viaggio interamente elettrico alla scoperta delle eccellenze italiane nel campo delle fonti rinnovabili, dell'efficienza energetica e della mobilità sostenibile, "Corrente in movimento" sarà così un'occasione per promuovere le piccole e medie imprese, le pubbliche amministrazioni, le università ed i centri di ricerca che da anni contribuiscono a rendere il nostro paese più sostenibile. Le varie tappe saranno dedicate ognuna ad un tema specifico (solare e fotovoltaico, eolico, biomasse, idroelettrico, ecc.) e nel tragitto, da un centro all'altro, sul mezzo elettrico verranno ospitati ricercatori, amministratori, imprenditori, cittadini e si discuterà con loro dei principali temi legati all'energia, delle problematiche ad essa legate e delle prospettive future.
Tommaso Tautonico
autore

condividi su