15/06/2018 - 16:54

Germania: al via nuove autostrade elettriche con veicoli Scania

Il Governo tedesco ha deciso di co-finanziare un progetto di ricerca per testare e sviluppare la tecnologia delle autostrade elettrificate. Volkswagen Group Research insieme a Siemens svilupperà la tecnologia e i veicoli ibridi elettrici per il trasporto lungo raggio forniti da Scania.

autostrada elettrificata

Il progetto “Trucks for German eHighways”, ha l’obiettivo di ridurre le emissioni di carbonio nel trasporto pesante lungo raggio. Nel corso del 2019 e 2020 i veicoli ad alimentazione elettrica verranno testati su tre nuove autostrade elettriche in Germania. Questo progetto è co-finanziato dal Governo tedesco attraverso il BMUB, Ministero federale dell'ambiente, della tutela della natura e della sicurezza nucleare. Una strada-test verrà costruita in Schleswig-Holstein, sull’autostrada A1 vicino a Lubecca, una in Hessen sull’autostrada A5 a sud di Francoforte e la terza in Baden-Württemberg sull’autostrada federale B462.

“Per il trasporto lungo raggio, Scania considera le strade elettrificate come una tecnologia promettente per dare vita ad un sistema di trasporto sostenibile. L’elettrificazione dei veicoli sta crescendo rapidamente e con i suoi benefici ambientali, sociali e a livello di costi svolgerà un ruolo di primaria importanza nella transizione verso un sistema di trasporto indipendente dai combustibili fossili”, ha evidenziato Claes Erixon, Executive Vice President Ricerca e Sviluppo di Scania. Il progetto di ricerca è gestito da Volkswagen Group Research, che contribuirà con importanti risorse e conoscenze acquisite sull’elettrificazione delle vetture e analizzando sinergie di ricerca per l’elettrificazione dei veicoli pesanti.

L'elettrificazione dei veicoli si sta sviluppando rapidamente e con i suoi vantaggi ambientali, sociali e di costo, svolgerà un ruolo importante nel passaggio a un sistema di trasporto privo di fossili ", afferma Claes Erixon, Vicepresidente esecutivo Ricerca e Sviluppo, presso Scania. Il progetto di ricerca è gestito da Volkswagen Group Research, che contribuirà con risorse e conoscenze relative all'elettrificazione dei veicoli per le autovetture e analizzerà le sinergie di ricerca per l'elettrificazione dei veicoli commerciali pesanti.

Nella prima fase del progetto, Scania metterà a disposizione due prototipi di veicoli ibridi elettrici pensati per il trasporto lungo raggio con due differenti sistemi di propulsione: uno avrà una singola batteria con una capacità di 15 kWh, l’altro avrà diverse batteria per una maggiore capacità. Così come avviene per i veicoli utilizzati in Svezia nel primo tratto di autostrada elettrificata al mondo, anche i mezzi impiegati nei test in Germania saranno dotati di un collettore di potenza a pantografo di Siemens e montato sul telaio dietro alla cabina.

“Scania entrerà a far parte di questo progetto con tutta l’esperienza sviluppata in Svezia” ha evidenziato Christer Thorén, Project Manager per la tecnologia delle strade elettrificate di Scania. “Nel progetto tedesco, le più importanti aree di ricerca saranno analizzare e ottimizzare il sistema di propulsione, la gestione dell’energia, la trasmissione ibrida, l’invecchiamento delle batterie e il sistema di raffreddamento di nuova generazione”.

Nel guidare il cambiamento verso un sistema di trasporto sostenibile, l’azienda sta lavorando a diversi progetti con l’obiettivo di accelerare il processo di elettrificazione sia per il trasporto in ambito urbano che nel lungo raggio. Scania sta partecipando inoltre ad un’iniziativa in ambito innovazione nata dalla collaborazione tra il governo svedese e quello tedesco, in ambito mobilità e strade elettrificate. Progetto di partnership concreti come questo “Trucks for German eHighways” sono un’ulteriore testimonianza dell’approccio di Scania improntato all’innovazione continua. Collaborando con partner del settore pubblico e privato, Scania ritiene di poter accelerare il processo di cambiamento verso un sistema di trasporto sostenibile.

Tommaso Tautonico
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    10/08/2015 - 14:00
    Ambiente
    Ambiente: Legambiente, 320 milioni per l'autostrada più inutile e dannosa del Paese

    Il project financing in versione lombarda ha generato ecomostri come Brebemi, TEEM e Pedemontana, promettendo di realizzare infrastrutture esagerate e dai costi smisurati ma interamente a carico degli investitori privati, eppure, la decisione CIPE di ieri sulla Brebemi prevede 320 milioni di...

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Fossili
    Calabria: il fotovoltaico in autostrada

    La Calabria emette un bando per migliorare dal punto di vista paesaggistico alcuni tratti della Salerno-Reggio Calabria. Chi di noi non la conosce? E' un dato di fatto che l'autostrada in questione è davvero ridotta male, con alcuni tratti in cui si cammina quasi a passo d'uomo.

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Fossili
    Impianto fotovoltaico sull'autostrada Messina-Palermo

    Il commissario straordinario del Consorzio per le Autostrade Siciliane ha dato il via libera al progetto per la realizzazione di un impianto fotovoltaico sull'autostrada Messina-Palermo, con la richiesta di un finanziamento di più di 3 milioni di euro nell’ambito del F.E.S.R. 2007-2013.

  • autostrada elettrica
    Leggi
    13/11/2017 - 17:15
    Mobilità
    Mobilità: un'autostrada elettrica per collegare la Norvegia all'Italia

    180 stazioni di ricarica per veicoli elettrici per realizzare un autostrada elettrica che collegherà la Norvegia all'Italia.