23/06/2014 - 18:28

Gas, combustibile ed energia solare: ecco il mix dell'efficienza energetica di Wärtsilä

Wärtsilä, fornitore leader nel settore energetico di soluzioni della generazione distribuita efficiente e flessibile, in collaborazione con SGE (Società Gestioni Elettriche di Trieste), ha portato a termine un progetto di ottimizzazione energetica nello stabilimento di Trieste, con l'installazione di 3.918 moduli fotovoltaici policristallini da 255 W l’uno e una nuova cabina elettrica di trasformazione dedicata, per una potenza installata pari a 999.09 kW.
Grazie al nuovo impianto fotovoltaico Wärtsilä potrà beneficiare di 1.2 GWh /anno di energia elettrica prodotta dall’impianto (5 % del fabbisogno dello stabilimento) e di una riduzione di ~ 8.972.000 kg di CO2 che non verranno emessi nell’atmosfera.

Wärtsilä beneficerà dell’ultimo incentivo del GSE (V°Conto Energia) che permetterà all'azienda un ritorno dell’investimento in circa 8 anni e mezzo.

"Quest'ultimo importante investimento va a completare la nostra transizione verso un sistema di sostenibilità che vede l'integrazione di fonti energetiche diverse - afferma Marco Golinelli, Vice President di Wärtsilä Italia - In particolare Wärtsilä utilizza combustibili, gas, energia elettrica e ora, grazie alla collaborazione con SGE, anche energia solare. La nostra ambizione è quella di vedere applicato il nostro Smart Power System nelle aziende di tutto il mondo per raggiungere dei benefici globali in termini economici ma soprattutto ambientali."
Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su