07/12/2017 - 12:52

FSC Italia: i consigli per un Natale sostenibile e amico delle foreste

Dalla scelta dell'albero a quella della carta da regalo, ognuno di noi può contribuire ad un Natale sostenibile e attento alla conservazione delle foreste. Ecco alcuni consigli pratici.

 

natale sostenibile

C'è un modo per trascorrere un Natale sostenibile e amico delle foreste: scegliere prodotti certificati FSC® (Forest Stewardship Council®). La certificazione offre soluzioni concrete per la gestione responsabile delle foreste, coniugando aspetti sociali, economici e ambientali. Una visione e una struttura di governance che danno voce alle comunità, alle popolazioni indigene, ai lavoratori del settore forestale e a tutti i portatori di interesse. Ecco perché ognuno di noi può contribuire alla conservazione e valorizzazione delle foreste, italiane e del mondo, scegliendo attentamente l'albero di Natale, la carta da pacchi o i biglietti d'auguri.

Quale albero scegliere?
Se siete ancora indecisi sulla scelta dell'albero di Natale, FSC Italia non ha dubbi: meglio un abete vero. Perché?

·    la plastica impiegata per gli alberi “finti” ha costi ambientali e di smaltimento molto elevati ed è spesso prodotta con processi altamente inquinanti;

·    gli abeti naturali provengono solitamente da piantagioni specifiche, e il loro abbattimento non va quindi ad intaccare il patrimonio boschivo del territorio;
·    gli abeti natalizi “veri” respirano, assorbendo l’anidride carbonica presente nella stanza e rilasciando ossigeno;
·    l'abete può essere riutilizzato: potrà essere piantato in giardino, diventando un albero forte e robusto o essere smaltito e avviato al compostaggio, innescando così un circolo virtuoso. Altrimenti lo si può riconsegnare in negozio, grazie all'iniziativa lanciata da IKEA “Anche questo Natale compostiamoci bene!”: per tutti coloro che hanno acquistato l'albero nei punti vendita, lo potranno riconsegnare, insieme allo scontrino di acquisto, tra il 5 ed il 14 gennaio 2018. IKEA si impegna a fornire un buono di acquisto pari al prezzo iniziale, spendibile dal 5 al 31 gennaio 2018. Inoltre, per ogni abete restituito IKEA contribuirà con €2 a realizzare assieme a AzzeroCO2, società di Legambiente e Kyoto Club, un progetto di forestazione in un’area del “Comune di Eraclea” (VE) certificata secondo lo standard di gestione forestale sostenibile FSC.

 

Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    28/10/2016 - 18:33
    Ambiente

    Ambiente: nasce il progetto I...

    Fare impresa nel rispetto dell'ambiente è sempre stato uno degli impegni cardini de I Provenzali. Da questa volontà, nasce il progetto "La natura ti dona: una storia 100% made in Italy", che vede per la prima volta un Ente Certificatore (FSC), una cooperativa sociale (Palm Design) e un'impresa...

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00

    Certificazioni FSC e PEFC

    Venerdì 23 settembre 2011 si terrà a Padova il Seminario Conoscitivo Gratuito sulla Certificazione della Catena di Custodia CoC, secondo gli standard internazionali FSC e PEFC.

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Ambiente

    FSC e PEFC, il cammino eco-friendly...

    E' rassicurante sapere che il proprio tavolo, la propria sedia o il pavimento dove si cammina provengono da legno certificato, ricavato da alberi che sono già stati sostituiti e reimpiantati come un naturale passaggio di testimone.

  • Leggi
    21/11/2015 - 11:30
    Ambiente

    Sughero amico dell'ambiente:...

    A giugno 2015 aveva ottenuto l'accreditamento IFS Broker per la sicurezza alimentare, oggi l'azienda può vantare anche il rispetto delle norme per la tutela delle foreste. La salvaguardia delle foreste è uno dei valori principali per l'industria del sughero poiché da esse dipende tutta la sua...