19/04/2017 - 11:36

Fotovoltaico: migliora l'efficienza dei pannelli in perovskite

La perovskite è un minerale rivoluzionario che potrebbe essere usato al posto del silicio per produrre i pannelli solari.
fotovoltaico
Il motivo per cui la perovskite non è ancora così diffusa nella tecnologia fotovoltaica è da ricercare nella sua scarsa resistenza agli agenti atmosferici e raggi UV. Questo minerale è al centro di numerosi esperimenti e test di laboratorio come alternativa al silicio perché permetterebbe di abbattere, e non di poco, i costi di produzione. Un nuovo test condotto dall'Ulsan National Institute of Science and Technology situato in Corea del Sud è riuscito a dimostrare che i pannelli fotovoltaici fatti di perovskite hanno raggiunto il 22% di efficienza, uguagliando l'efficienza raggiunta dalle classiche celle in silicio.

Ma la strada da percorrere affinché il silicio venga sostituito nella produzione dei pannelli fotovoltaici è ancora lunga. La perovskite oltre che avere una scarsa resistenza agli agenti atmosferici ha una vita brevissima, solitamente dopo qualche giorno perde quasi completamente la loro efficienza. Il test di laboratorio effettuato dai sudcoreani lascia ben sperare, è stato possibile abbattere la temperatura raggiunta del semiconduttore durante la produzione, mantenendo il 93% di efficienza dopo quasi mille ore di esposizione al sole.

Rispetto al silicio, materiale poco diffuso e complesso da lavorare per produrre celle fotovoltaiche, la perovskite è più abbondante e permette un metodo di fabbricazione più semplice. In questo modo si dimezzerebbero i costi di produzione e il fotovoltaico non avrebbe più nessun motivo per non primeggiare tra le fonti rinnovabili.
Tommaso Tautonico
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    28/10/2013 - 19:02
    Fossili
    Perovskite: il cristallo per nuove celle fotovoltaiche

    Verso il paradigma basso costo-alta efficienza energetica. L’Istituto Italiano di Tecnologia pubblica su Science importanti risultati per lo sviluppo di celle solari ad alta efficienza a base di film sottili di perovskite. La strada verso un fotovoltaico di nuova generazione efficiente e a basso...

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Fossili
    Celle fotovoltaiche in pigmenti di frutti di bosco

    I pannelli fotovoltaici organici andrebbero a sostituire i pannelli tradizonali costituiti principalmente da silicio, un materiale che comincia a scarseggiare. Grazie a questo sistema l’energia elettrica verrebbe generata a partire dall’assorbimento della luce solare per mezzo di pigmenti organici.