22/03/2018 - 16:11

"Fossil Fuel Subsidies Awards" vota il peggior sussidio alle fonti fossili

La combustione delle fonti fossili è la causa principale dei cambiamenti climatici. Occorre cancellare sussidi e rendite concesse alle fonti fossili e accellerare la decarbonizzazione delle economie spostando le risorse verso l’innovazione ambientale e l’efficienza energetica.

fonti fossili

Per raggiungere questo obiettivo è necessario tenere sempre alta l’attenzione sul tema e far sentire la voce di tutti i cittadini che rivendicano il diritto alla salute e chiedono fonti di energia pulite e sicure. Per questo Climate Action Network Europe ha istituito il "Fossil Fuel Subsidies Awards", il concorso che invita i cittadini a votare il sussidio alle fonti fossili ritenuto più assurdo.

L'idea della campagna è quella di far emergere sempre di più il problema e a rafforzare la lotta a favore di uno sviluppo energetico innovativo, democratico, sostenibile. Se riuscissimo a cancellare i combustibili fossili, riusciremmo a ridurre le emissioni di CO2 di 750 milioni di tonnellate (5,8% delle emissioni globali al 2020) contribuendo al raggiungimento della metà dell’obiettivo climatico necessario a contenere l’aumento di temperatura globale di 2°C.   

Tommaso Tautonico
autore

condividi su

Articoli correlati