01/03/2014 - 19:48

#FestaDellaDonna2014. Alternativa Sostenibile si tinge di rosa

Approfondimenti e interviste tutte al femminile all'interno di #FestaDellaDonna2014, il progetto di Alternativa Sostenibile per celebrare le donne, a partire da domani e fino all'8 marzo. Tra i temi: imprenditoria femminile, associazioni, salute e prevenzione, lotta alla violenza, informazione, premi conferiti
#FestaDellaDonna2014 è il progetto di Alternativa Sostenibile, ideato e sviluppato da Mara G. Urriani, che coinvolge le donne ed è stato pensato per le donne. Si tratta di sette articoli di approfondimento, tutti al femminile, uno per ogni giorno della settimana, che potrete leggere da domani, domenica 2, fino all'8 marzo.
 
Il progetto #FestaDellaDonna2014 parte dall'articolo sul tema "Imprenditoria femminile" dedicato al nuovo social network per le donne imprenditrici "With&Within" con intervista all'ideatrice Paola Innocenti. All'interno troverete inoltre l'intervista a Letizia Cavallaro, una giovane siciliana creatrice di gioielli realizzati con la pietra lavica.
 
Di seguito il programma completo con i temi trattati giorno per giorno: 
 
Lunedì 3 marzo - Imprenditoria femminile - Le Donne dell'Olio, con intervista a Gabriella Stansfield, presidente dell'associazione;
 
Martedì 4 marzo - Imprenditoria femminile - Le Donne del Vino e Le Donne della Grappa, con intervista a Giovanna Pesenti e Valeria Luparia, presidenti delle associazioni;
 
Mercoledì 5 marzo - Salute e prevenzione - Tumore al seno, con intervista alla Dr.ssa Germana Lissidini dello IEO, Istituto Europeo di Oncologia;
 
Giovedì 6 marzo - Comunicazione e Informazione - Il Corpo delle Donne, con intervista alla Dott.ssa Lorella Zanardo, e la campagna di Pubblicità Progresso "Punto su di te";
 
Venerdì 7 marzo - Salute e sicurezza - Lotta alla violenza sulle donne, con approfondimenti sulle campagne informative e di sensibilizzazione e una panoramica dei centri antiviolenza in Italia;
 
Sabato 8 marzo - Donne e ambiente - Intervista alla giornalista Iaia Pedemonte, vincitrice del Premio "Una Mimosa per l'Ambiante 2014" di ADA, Associazione Donne Ambientaliste, per il portale sul Turismo Responsabile di Genere www.genderresponsibletourism.org.
 
Redazione
autore

condividi su