24/09/2021 - 12:38

Etichette virtuose cercasi: una Call per rivedere l’etichettatura ambientale degli imballaggi

C’è tempo fino al 1° ottobre per partecipare alla Call for Good Ideas lanciata da CONAI rivolta a tutte le aziende che hanno già rivisto l’etichettatura ambientale dei loro imballaggi.

 

etichettatura ambientale degli imballaggi

Le aziende che hanno già rivisto l’etichettatura ambientale dei loro imballaggi alla luce dei nuovi obblighi di legge, in vigore dal 1° gennaio 2022, possono presentare fino al 1° ottobre i loro interventi a CONAI tramite un semplice form sul sito ufficiale conai.org. Le etichette entreranno a far parte di una raccolta di casi virtuosi sul sito etichetta-conai.com. Una giuria di esperti selezionerà tra tutte le buone pratiche sette “best ideas” in base alla loro chiarezza e completezza o alla loro efficacia nel prevedere l’uso di strumenti innovativi come canali digitali o altri supporti esterni. Tutte con un obiettivo in comune: assicurare un’informazione trasparente lungo la filiera e aiutare il consumatore finale a fare la raccolta differenziata in modo sempre più corretto.
 
«Il nostro obiettivo, nel lanciare questa raccolta di buone pratiche, è quello di creare una vera e propria collana di esempi di applicazione delle linee guida a livello settoriale sull’etichettatura ambientale» spiega Simona Fontana, responsabile del Centro Studi per l’economia circolare CONAI. «Siamo convinti che casi concreti e indicazioni condivise possano creare un vero e proprio circolo virtuoso fra le aziende, aiutandole a rendere sempre più semplice l’etichettatura ambientale dei loro imballaggi, ma anche a trovare soluzioni che siano friendly per i consumatori finali».
 
Saranno poi scelte le “best ideas” di etichettatura del pack per ognuna di queste categorie: piccoli imballaggi, imballaggi neutri da trasporto, preincarti neutri / a peso variabile, imballaggi multilingua / destinati ad altri paesi, soluzioni digitali di etichettatura ambientale, etichettatura ambientale tramite supporti esterni (come schede tecniche, ddt, etichette). Vi si aggiungerà la categoria “overall”, meritevole per aspetti di chiarezza o completezza. Il regolamento e il link per l’iscrizione sono disponibili sul sito CONAI (conai.org) nella sezione News, cui è possibile accedere direttamente dalla home page. 

 

Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati