24/03/2015 - 07:02

Enerqos e Blastness, partnership strategica per il settore turistico alberghiero a 5 stelle

Nuovo business nel settore dell’hospitality per Enerqos Spa, leader nella fornitura di servizi per l’efficientamento energetico. La ESCo, guidata da Giorgio Pucci, ha appena sottoscritto un accordo di partnership con Blastness Srl, primo provider in Italia di sistemi di prenotazione online per hotel a 5 stelle con un portfolio di oltre 500 strutture alle quali offre piattaforme tecnologiche, consulenza e formazione finalizzati allo sviluppo del business.

Enerqos e Blastness, partnership strategica per il settore turistico alberghiero a 5 stelle

La ESCo punta alla riqualificazione energetica dei grandi alberghi storici  del Paese.

 

Nata nel 2005, l’azienda di Andrea Delfini è leader indiscussa nel proprio campo, con un’offerta di servizi che comprende l’implementazione del sito internet dell’albergo come canale di vendita diretta, strumenti di reportistica automatizzata, business intelligence e affiancamento sulle attività di revenue marketing, governance e controllo di gestione.

 

L’accordo di partnership, promosso da Fausto Zuccarini, partner di Enerqos, e Matteo Padrone, partner e amministratore delegato di Blastness Consulting Srl, prevede che, anche grazie a un’attività di co-marketing e co-branding, la ESCo sia introdotta nel settore turistico – alberghiero degli hotel extra lusso, molti dei quali dimore storiche e di pregio ancora legate a vecchi modelli di approvvigionamento energetico, ai quali proporrà i propri servizi di efficientamento.

Un sodalizio fondato sulla condivisione di un business model vincente: Blastness lavora sui ricavi, mentre Enerqos sui costi entrambi con approccio capex-free (investimento zero per il cliente) previa condivisione dei risultati (extra-ricavi e risparmi) ottenuti dal cliente.

“L’alleanza con Blastness nel settore alberghiero, uno dei più importanti settori nell’economia italiana – commenta il presidente di Enerqos, Giorgio Pucci - è particolarmente significativa perché permette l’ammodernamento di edifici storici che, senza il nostro supporto finanziario e tecnologico, non si sarebbe potuta realizzare”.

“Abbiamo trovato in Enerqos uno schema di business analogo e simmetrico al nostro, che prevede la copertura degli investimenti, nel medio termine, tramite il raggiungimento dei risultati – aggiunge Andrea Delfini, presidente di Blastness - Supportare gli hotels nella riduzione dei costi contribuisce direttamente all’ottimizzazione della redditività delle società di gestione che oggi, più che mai, è un tema sentito ed attuale.

I margini di business nel settore dell’hospitality extra lusso sono confermati dai dati, se è vero che l’Italia, secondo una ricerca di Think with Bit presentata nell’ultimo congresso BIT 2015, la quota luxury del turismo internazionale nel nostro Paese è salita dal 17,2% del 2005 al 20,8% del 2013. Un trend confermato da un’indagine di Small Luxury Hotels of the World (SLH) da cui è emerso che il Belpaese è la destinazione preferita da chi ama spendere.

Cosa offrirà dunque Enerqos ai grandi complessi alberghieri?

“I margini di efficientamento sono numerosi – spiega Fausto ZuccariniPensiamo solo a cosa vorrebbe dire efficientare i sistemi di riscaldamento/raffrescamento/refrigerazione, che per complessi alberghieri di grandi dimensioni, sono un costo di assoluto rilievo. E non è solo un fattore economico, bensì anche di sostenibilità ambientale verso la quale la clientela vip è sempre più attenta. Un discorso simile è ipotizzabile per i sistemi di illuminazione. Completano il quadro un buon sistema di domotica che, lavorando sulla gestione, contribuisce in maniera non trascurabile al miglioramento delle performance complessive”.
 

Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati