27/03/2017 - 12:03

Energy Med 2017: a Napoi la fiera delle tecnologie per l'ambiente

Si svolgerà dal 30 marzo al 1 aprile 2017 la decima edizione di EnergyMed, la fiera sull'efficienza energetica nel Mediterraneo che si terrà a Napoli negli spazi della Mostra d’Oltremare.
Energy med
La decima edizione di EnergyMed, la mostra convegno sull'energia, il riciclo e la mobilità sostenibile si svolgerà dal 30 marzo al 1 aprile 2017 negli spazi della Mostra d’Oltremare.
La fiera è realizzata dall'Agenzia napoletana energia e ambiente (Anea) il cui direttore Michele Macaluso commenta così: "La green economy è il motore dello sviluppo e dell’occupazione degli ultimi anni. Il recente rapporto dell’Unioncamere 2016 dimostra che la Campania, e Napoli in particolare, è nelle prime dieci regioni e Napoli tra le prime cinque città in Italia per sviluppo dell’occupazione e della green economy. Un’azienda su quattro che sta nascendo è legata a servizi e prodotti della green economy”.

EnergyMed rappresenta un’occasione di business, visibilità e confronto sulle novità che caratterizzano il comparto delle rinnovabili, dell’efficienza energetica (“EnerEfficiency”), dei servizi e prodotti innovativi per una corretta gestione integrata dei rifiuti (“Recycle”), della mobilità sostenibile (“Mobility”) e da quest’ anno, dell’automazione negli edifici intelligenti (“Automation”)”. Agli incontri e agli scambi economici di internazionalizzazione parteciperanno 38 delegazioni estere provenienti da Albania, Algeria, Arabia Saudita, Bosnia, Bulgaria, Cina, Croazia, Egitto, Macedonia, Marocco, Romania, Serbia, Tunisia e Turchia.

L’assessore alla Pubblica illuminazione e Politiche energetiche del Comune di Napoli Ciro Borriello ha sottolineato l'impegno del Comune di Napoli per il miglioramento della qualità ambientale della città. Il Comune infatti ha attuato una serie di politiche mirate alla sensibilizzazione ambientale, all'efficienza energetica, alla mobilità sostenibile.
L'assessore aggiunge: "L’adesione al patto dei sindaci, la redazione del Piano di azione per l’energia sostenibile, l’appalto integrato di gestione della pubblica illuminazione, l’estensione della raccolta differenziata, la realizzazione di orti urbani, il miglioramento della mobilità, soprattutto attraverso il lavoro di completamento delle linee della metropolitana, rappresentano alcune azioni mirate al raggiungimento del principale obiettivo di ridurre le emissioni di CO2 in atmosfera. Energie rinnovabili e efficentamento energico dovrebbero quotidianamente pervadere la politica ma c’è ancora poca attenzione e dobbiamo migliorare su questo. A Napoli siamo però un passo avanti: abbiamo già fatto delle azioni che vanno in questo senso non a caso l’appalto sulla pubblica illuminazione che progressivamente vedrà l’efficentamento energetico dei 70mila punti luce della città è in questa direzione”.


Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Fossili
    Il POI Energia al Convegno inaugurale di Energy MED

    Il Programma Operativo Interregionale Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico 2007-2013 (POI Energia) sarà uno dei temi focali di discussione al Convegno inaugurale della V edizione di ENERGY MED dal titolo "I finanziamenti europei per le fonti rinnovabili e l'efficienza energetica", in...

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Fossili
    Poi energia presente all'Energy Med 2011

    Il Programma Operativo Interregionale Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico 2007-2013 (POI Energia) sarà presente a Napoli dal 14 al 16 aprile 2011 alla IV edizione di ENERGY MED, mostra convegno sulle fonti rinnovabili e l'efficienza energetica nel Mediterraneo.