23/01/2018 - 15:33

Energie rinnovabili. Building Energy investe in Cile

Building Energy entra nel mercato dell'America Latina con il suo primo investimento in Cile. 37 milioni di dollari di investimento nel 2018 per sviluppare progetti fotovoltaici e idroelettrici della capacità di 30 MW.

Building Energy SpA, multinazionale che opera come Global Integrated IPP nel settore delle energie rinnovabili, annuncia la costituzione di Building Energy Andes SpA, una Joint Venture con il gruppo Scotta finalizzata allo sviluppo, alla costruzione ed esercizio di impianti per le produzione di energia rinnovabile in Cile.

Energie rinnovabili. Building Energy investe in Cile

Building Energy SpA, multinazionale che opera come Global Integrated IPP nel settore delle energie rinnovabili, annuncia la costituzione di Building Energy Andes SpA, una Joint Venture con il gruppo Scotta finalizzata allo sviluppo, alla costruzione ed esercizio di impianti per le produzione di energia rinnovabile in Cile.

Scotta Group, società italiana specializzata nella progettazione, realizzazione e installazione di centrali idroelettriche e nell'automazione industriale, è presente in Cile dal 2006.

Attraverso l'incorporazione in Building Energy Andes SpA, azienda con sede a Santiago, le due società contribuiranno alla continua crescita del mercato delle energie rinnovabili in Cile, guidate dalla crescente domanda di elettricità, dall'abbondanza di risorse naturali e da un contesto regolatorio favorevole.

Il piano di investimenti è focalizzato principalmente su impianti fotovoltaici e mini-idroelettrici, che beneficiano di una tariffa stabilizzata, riservata a progetti di piccole e medie dimensioni nel settore delle rinnovabili.

Building Energy Andes è attualmente concentrata su una pipeline di 30 MW che entrerà in esercizio tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019. I progetti, che richiederanno un investimento complessivo di circa 37 milioni di dollari, sono localizzati principalmente nelle regioni centrali del Cile, dove la domanda di energia elettrica è maggiore.

Il primo progetto in portfolio, situato vicino alla città di Hualañé nella VII Regione del Maule, ha una capacità di circa 3 MW ed è attualmente in fase di costruzione.

Questo investimento rappresenta la prima pietra miliare per Building Energy in America Latina, regione in cui l’azienda ha importanti  ambizioni di crescita nel prossimo triennio.

"Siamo molto soddisfatti della joint venture con il Gruppo Scotta che ci ha fornito solide basi per lavorare e presentarci insieme sul mercato delle energie rinnovabili in Cile. - ha dichiarato Daniele Moriconi, Managing Director di Building Energy LATAM - Questa partnership unisce due società con significativa esperienza e obiettivi comuni di crescita sia nel Paese che in tutto il Sud America. Siamo entrati in questo mercato con un portfolio di impianti fotovoltaici e mini-idroelettrici da 30 MW, e stiamo progettando di espandere ulteriormente la nostra capacità installata in Cile, continuando a fare leva su una strategia sempre più bilanciata tra le diverse fonti, e coerente con il nostro impegno nei confronti dell'ambiente”.

"Siamo lieti di costituire questa Joint Venture con Building Energy. – ha dichiarato Enrico Gatti, Managing Director del Gruppo Scotta in America Latina Questa operazione contribuirà alla diversificazione del business del Gruppo Scotta nel mercato cileno. La nostra azienda che, dal suo ingresso nel Paese nel 2006 ha consolidato la propria presenza nel comparto del mini-idroelettrico, grazie alla partnership con Building Energy può vantare il primo investimento al di fuori di questo settore."

 
BUILDING ENERGY
Building Energy è una società multinazionale che opera come produttore indipendente di energia da fonti rinnovabili in quattro continenti.

La società è verticalmente integrata e attiva lungo l’intera catena del valore, dallo sviluppo dei progetti alla vendita dell'energia. Con sviluppi in corso per oltre 2.600 MW in 20 Paesi e impianti la cui costruzione verrà ultimata nei prossimi due anni per oltre 700 MW, la società si attesta come uno dei principali attori sulla scena internazionale nel campo delle energie rinnovabili.

GRUPPO SCOTTA
Il Gruppo Scotta è un'azienda italiana specializzata nello sviluppo di impianti e sistemi chiavi in mano (Water to Wire) per piccoli progetti idroelettrici. Oltre vent'anni di esperienza hanno permesso a Scotta di definire pratiche operative che la rendono il partner di riferimento per i clienti durante tutte le fasi di sviluppo di un impianto.

Scotta è stata coinvolta in oltre 215 progetti di impianti mini-idroelettrici in tutto il mondo, con 375 MW di capacità installata.

Oltre all'Italia, l’azienda ha sviluppato impianti in Francia, Albania, Ucraina, Romania e Cile, paese in cui ha raggiunto una posizione di leadership nel mercato, partecipando a 21 progetti, con oltre 100 MW di capacità installata, nei quali ha svolto principalmente il ruolo di EPC.

Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati