04/01/2014 - 14:30

Energia: il 2013 anno da record per la geotermia

Il bilancio di fine anno è in positivo per Enel Green Power che ha ricordato i cento anni dall'entrata in esercizio, a Larderello, della prima centrale geotermica al mondo, con tanti eventi ma sopratutto con un record di produzione. I dati di produzione ufficializzati a settembre 2013 e relativi all'anno 2012 hanno sancito infatti che Enel Green Power, nei 33 impianti geotermici dislocati tra le province di Pisa, Grosseto e Siena, ha prodotto più di 5.235 GWh.
Non è un record in termini assoluti - sottolinea Enel Green Power- ma lo è, invece, in termini percentuali. Per la prima volta, infatti, nei cento anni della storia toscana di produzione di energia elettrica da fonte geotermica, la percentuale di energia elettrica prodotta ha oltrepassato la soglia del 26% attestandosi intorno al 26,5% in quanto a capacità di soddisfare il fabbisogno energetico regionale su un totale di consumi pari a circa 19.964 GWh. Un risultato -che a detta di Enel Green Power- potrebbe migliorare già a partire dal 2014, con la produzione dell'anno solare 2013, visto che la geotermia continua a essere uno dei pilastri energetici della Toscana.

Una risorsa -quella proveniente dalla geotermia - che si sta rivelando sempre più importante anche dal punto di vista degli usi diretti. Attraverso l'utilizzo della frazione calore, infatti, si ottengono benefici economici importanti sia dal punto di vista dei riscaldamenti abitativi (teleriscaldamenti geotermici) che per quanto riguarda applicazioni industriali e agroalimentari (serre, caseifici, salumifici, etc.). Enel Green Power ha voluto festeggiare la ricorrenza del centenario dell'entrata in esercizio della prima centrale geotermica al mondo -avvenuta nel settembre 1913 a Larderello- con numerosi eventi tra cui l'inaugurazione proprio del Museo Nazionale della Geotermia di Larderello, nel comune di Pomarance, culla della geotermia ad usi elettrici.

"Con questo 2013 ricco di eventi, di celebrazioni e di record per il centenario della prima centrale geotermica -ha detto il Responsabile Geotermia, Massimo Montemaggi- si è concluso un anno in cui la geotermia e la Toscana dell'energia e delle rinnovabili hanno ottenuto risultati importanti. Si tratti di numeri che ci saranno da stimolo per fare ancora meglio nel 2014 e per continuare a essere un'eccellenza in campo mondiale in questo settore. È così che vogliamo augurare un buon anno alle comunità locali dei territori geotermici e a tutta la Toscana".

fonte: geotermianews.it
Tommaso Tautonico
autore

condividi su