01/01/2013 - 01:00

Edison Radio: l'App gratuita per ascoltare la musica a emissioni zero

Nasce Edison Radio, l'App gratuita per ascoltare, condividere e vincere la musica a emissioni zero. Disponibile per Iphone nell'Apple Store e per Android nel Play Store, l'applicazione è la novità 2012 di Edison - Change the Music, il primo progetto italiano per la diffusione della cultura della sostenibilità ambientale ed energetica nella musica.
Tutti i gruppi che si iscriveranno al contest contribuiranno ad alimentare il repertorio di Edison Radio arricchendo di continuo la App con i propri brani. L'App Edison Radio attualmente offre il repertorio completo delle oltre 1200 band emergenti che negli ultimi anni hanno animato il concorso musicale Edison - Change the Music. L'applicazione funziona come una radio, ma può anche essere sfogliata come una rivista per conoscere i testi delle canzoni, la storia dei gruppi e dei loro componenti. Gli utenti possono condividere sui social network oltre 2.400 brani originali e creare le proprie playlist: in palio per i più attivi i biglietti dei prossimi concerti a emissioni zero targati Edison - Change the Music.
 
Dal 2008 Edison - Change the Music è impegnata a promuovere la cultura dell'eco-sostenibilità nella musica. Con il sostegno di Legambiente, ha finora favorito il dibattito sulle tematiche eco-sostenibili, monitorato l'impatto ambientale della musica e agito concretamente in favore del rispetto dell'ambiente con l'annullamento delle emissioni di anidride carbonica di eventi musicali come la Prima della Scala, il Milano Jazzin' Festival e il concerto di Udine dei Bon Jovi. Grazie all'App Edison Radio la musica eco-sostenibile raggiunge anche il pubblico degli smart phone sfruttando il crescente interesse per le applicazioni musicali (+39% nel 2011 in Italia, secondo l'Osservatorio Mobile Internet della School of Management del Politecnico di Milano) per veicolare tematiche di sostenibilità ambientale e risparmio energetico.
 
Dalle rilevazioni dell'Osservatorio Edison - Change the Music è emerso che un concerto tradizionale di medie dimensioni comporta la produzione di quasi 79 tonnellate di anidride carbonica. L'adozione di soluzioni eco-sostenibili, prima fra tutte l'energia rinnovabile per l'alimentazione del sistema acustico e dell'impianto di illuminazione dell'evento, permette di abbatterne l'impatto ambientale fino al 77% (18 tonnellate di CO2). Nel 2010 i concerti green hanno evitato l'emissione di circa 161.139 tonnellate di CO2, pari a quelle generate dal consumo elettrico di circa 32.000 famiglie in 1 anno.
Vesna Tomasevic
autore

condividi su