01/01/2013 - 01:00

Ecosistemi di montagna: nuovo rapporto dell'EEA

L'Agenzia europea per ambiente (EEA) ha redatto un nuovo rapporto sugli ecosistemi di montagna per evidenziare luci ed ombre del loro stato di salute e i pericoli a cui sono sottoposti.
Gli ecosistemi montani, che coprono il 36% del continente (29% dell'Unione europea), presentano una maggiore varietà di specie animali e vegetali rispetto agli ecosistemi di pianura e sono essenziali per la regolazione del clima e dei cicli dell'acqua.

Il rapporto mette in luce alcuni dei pericoli che minacciano questi luoghi, dall'intensificazione dell'agricoltura allo sviluppo delle infrastrutture, dallo sfruttamento non sostenibile ai cambiamenti climatici.
In particolare vengono analizzati i problemi relativi alla salvaguardia degli habitat naturali, i cambiamenti climatici (le temperature medie sono aumentate di circa 2 gradi sulle Alpi tra la fine del XIX secolo e gli inizi del XXI), lo sviluppo delle infrastrutture e la conseguente frammentazione dei territori, lo sfruttamento insostenibile (raccolta e commercio del legname, caccia e bracconaggio, turismo).
Lisa Zillio
autore

condividi su