31/10/2010 - 16:55

EasyEcolamp Blog: oltre 200.000 visite al mese

Sono duecentomila le visite che riceve il blog del Consorzio Ecolamp dedicato agli stili di vita ecosostenibili. A distanza di solo un anno dalla sua nascita, EasyEcolamp.it, il blog del Consorzio Ecolamp dedicato a notizie sull'ecologia e l'ambiente, con consigli sostenibili, laboratori di riciclo creativo e curiosità, supera i 200.000 accessi al mese.

EasyEcolamp Blog: oltre 200.000 visite al mese

Da settembre 2010 ad oggi, si è trattato di un trend di crescita costante che ha registrato un aumento esponenziale di visite, passando dalle 40.000 registrate nei primi mesi di vita agli oltre 200.000 accessi avvenuti sia nel mese di settembre che in quello di ottobre di quest'anno.

Ogni giorno, nuove notizie ecosostenibili vengono pubblicate su EasyEcolamp e sono lette da migliaia di persone, tra giovani e adulti, che seguono e commentano gli aggiornamenti anche sulla rete dei social network Facebook, Twitter, Tumblr e YouTube, dove è possibile trovare news in tempo reale sulle attività del Consorzio, approfondimenti, video, foto e spot radiofonici.

Le visite provengono in modo costante ed omogeneo da tutte le regioni italiane e una buona visibilità è confermata con sorpresa anche all'estero, soprattutto nell'area europea, da cui proviene circa il 15% del traffico web.

Spiccano in particolare Francia e Gran Bretagna, mentre oltreoceano il blog è molto seguito negli Stati Uniti, principalmente in California.

Si tratta di risultati importanti per un'iniziativa nata da poco e pensata dal Consorzio Ecolamp, che assicura sull'intero territorio italiano la raccolta e il trattamento delle sorgenti fluorescenti esauste, come le lampade a basso consumo e i cosiddetti tubi "al neon".

Con questo strumento Ecolamp ha voluto sviluppare un nuovo approccio al web in grado di offrire la possibilità di comunicare in modo immediato e diretto con il pubblico.

Attraverso EasyEcolamp infatti, il Consorzio intende non solo fornire tutte le informazioni sulla raccolta differenziata delle lampade esauste, ma anche dar vita a uno spazio in cui tutti possano condividere il rispetto per l'ambiente.

"Le lampade a risparmio energetico, una volta esauste, diventano rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, i cosiddetti RAEE, e vanno quindi raccolte in maniera differenziata o presso i centri di raccolta comunali o consegnandole al negoziante al momento dell'acquisto di una nuova equivalente". - spiega Andrea Pietrarota, Direttore Marketing e Comunicazione del Consorzio Ecolamp - "La raccolta differenziata delle lampadine è un gesto semplice, che permette però di dare un forte contributo alla salvaguardia dell'ambiente. Questo il messaggio che Ecolamp si impegna a promuovere in tutte le sue campagne di sensibilizzazione ambientale rivolte a scuole, professionisti e consumatori".

 

Ecolamp è il consorzio senza scopo di lucro dedito alla raccolta e al riciclo delle sorgenti luminose a basso consumo esauste. 

Nato nel 2004 per volontà delle principali aziende nazionali e internazionali del settore illuminotecnico del mercato italiano, Ecolamp agisce nel rispetto del Decreto Legislativo n.151 del 2005, adattamento Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche). 

Ad oggi sono 140 i produttori di apparecchiature di illuminazione associati ad Ecolamp, che rappresenta una quota del mercato delle sorgenti luminose pari a circa il 65% per cento. 

La gestione di un corretto sistema di raccolta e trattamento delle lampade a basso consumo esauste è in grado di garantire vantaggi ambientali, sanitari ed economici, dal momento che si tratta di prodotti riciclabili fino al 95%, che contengono tuttavia piccole quantità di mercurio, sostanza inquinante da non disperdere nell'ambiente. 

Per maggiori informazioni visitate il sito www.ecolamp.it

Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Al via Happylamp! Il riciclo si fa divertente con Ecolamp nei principali Parchi a tema e Musei italiani
    Leggi
    20/04/2011 - 13:21
    Turismo
    Al via Happylamp! Il riciclo si fa divertente con Ecolamp nei principali Parchi a tema e Musei italiani

    Ecolamp, il Consorzio senza scopo di lucro per la raccolta e il trattamento delle lampade fluorescenti esauste, è protagonista di una nuova entusiasmante avventura: si chiama happylamp e, fin dal nome, vuole richiamare il principio animatore di questo progetto, in comune con le iniziative ideate e...

  • Ecolamp alla Settimana Europea dell'Energia Sostenibile
    Leggi
    08/04/2011 - 09:31
    Efficienza
    Ecolamp alla Settimana Europea dell'Energia Sostenibile

    Ecolamp, il Consorzio per il recupero e il trattamento delle apparecchiature di illuminazione, partecipa agli eventi in programma a Mestre (VE) in occasione della Settimana Europea dell'Energia Sostenibile (9 - 17 aprile 2011).

  • Ecolamp partecipa alla 15ª edizione di Ecomondo
    Leggi
    10/10/2011 - 09:06
    Ambiente
    Ecolamp partecipa alla 15ª edizione di Ecomondo

    Il Consorzio per il Recupero e lo Smaltimento di Apparecchiature di Illuminazione partecipa all’edizione 2011 dell’annuale fiera internazionale sul recupero di materia ed energia e sullo sviluppo sostenibile che si terrà dal 9 al 12 novembre a Rimini

  • Ecolamp: +15% raccolta lampade a basso consumo esauste
    Leggi
    30/09/2012 - 09:19
    Ambiente
    Ecolamp: +15% raccolta lampade a basso consumo esauste

    Ecolamp diffonde i dati relativi alla raccolta nei primi nove mesi del 2012 e rinnova la partnership con Legambiente, con cui sarà presente alla fiera Ecomondo. Cresce del 15% la raccolta Ecolamp di lampade a basso consumo esauste, ma nei conteggi nazionali solo un +6%