19/03/2016 - 18:30

Delrio e Fassino inaugurano Bluetorino, car sharing elettrico del Gruppo Bolloré

Blue Solutions, società del Gruppo Bolloré, ha inaugurato Bluetorino, il servizio per la mobilità sostenibile di Torino che realizzerà entro un anno 250 colonnine di ricarica e 150 auto elettriche Bluecar, la citycar quattro posti di Bolloré disegnate da Pininfarina.
Già attivo in tre città della Francia (Parigi, Bordeaux e Lione) e nella città americana di Indianapolis, il car sharing di Blue Solutions arriva in Italia con una prima fase test avviata nel corso della giornata su "Il Futuro della Mobilità Sostenibile". A sottolineare l'importanza dell'evento la presenza del Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Graziano Delrio: "Torino sta raggiungendo risultati di eccellenza sulla mobilità sostenibile, grazie ad un insieme di misure che dialogano per l'intermodalità e l'integrazione dei trasporti e dei servizi ai cittadini. La possibilità di usufruire di auto condivise elettriche va in questa direzione permettendo di combinarsi con il trasporto pubblico e contribuendo all'abbattimento delle emissioni".

Il Sindaco di Torino Piero Fassino ha commentato: "Il car sharing elettrico rafforza il sistema complessivo di mobilità cittadina contribuendo al raggiungimento di uno degli obiettivi sul quale si sta lavorando fin da inizio mandato: l'intermodalità del trasporto pubblico e una maggiore offerta di modalità alternative al mezzo privato. Il Car sharing elettrico va in questa direzione, in piena armonia con gli obiettivi mondiali per l'abbattimento degli inquinanti nell'aria richiamati dalla Conferenza sul clima di Parigi". Attraverso un messaggio alle istituzioni inviato da Parigi, Vincent Bolloré, Presidente del Gruppo Bolloré ha commentato:"E' un grande onore per il nostro Gruppo sviluppare soluzioni tecnologiche e ecologiche nella città di Torino. Siamo molto lieti di esportare ancora una volta il nostro sistema oltre i confini francesi e in particolare in Italia, dove abbiamo ideato la primissima Bluecar insieme a Pininfarina. L'obiettivo per Torino è proporre un servizio di car sharing che sia al contempo pratico, pulito e rispettoso dell'ambiente e del patrimonio storico".

Bluecar si basa sull'innovativo sistema tecnologico delle batterie LMP® (Litio - Metal - Polimeri) sviluppato dal Gruppo Bolloré, ha una capacità energetica di 30 kw/h, che garantisce un'autonomia di 250 km in ambienti urbani, offrendo anche una maggiore sicurezza rispetto alle auto elettriche che utilizzano sistemi di alimentazione differenti. Le colonnine di ricarica potranno essere utilizzate anche da chi possiede un'auto elettrica privata, un modo per sviluppare la filiera del mercato elettrico. Secondo l'assessore ai Trasporti, Mobilità e Infrastrutture Claudio Lubatti questo nuovo servizio di car sharing rappresenta un importante passo in avanti per la città di Torino: "Il successo del car sharing termico, già avviato a Torino con operatori pubblici e privati, dimostra che la cultura della mobilità della città è ormai pronta all'idea dell'abbandono dell'auto privata come unica risposta alla domanda per gli spostamenti, e il car sharing elettrico completa l'offerta di una forma alternativa all'utilizzo del mezzo privato".

Marie Bolloré, Direttore Amministrativo del Gruppo Bolloré, ha aggiunto: "Ringrazio il Ministro Delrio, il sindaco Fassino e l'assessore Lubatti per averci dato la possibilità di inaugurare Bluetorino, un sistema che è già stato sperimentato con successo in tre città della Francia e a Indianapolis in America. Arriviamo a Torino contando su un sito di produzione italiano, quello di Bairo, in cui fin dall'inizio abbiamo cominciato a produrre le Bluecar. Siamo felici di presentare questo servizio ai cittadini di Torino, perché il car sharing è un avventura che deve essere condivisa". "Gli abitanti e i turisti di Torino - ha commentato Serge Amabile, presidente di Bluetorino - potranno contare su un mezzo agile e conveniente, disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, un servizio che coprirà l'intero territorio cittadino con una rete capillare di stazioni di ricarica". Le vetture Bluetorino seguiranno invece, un percorso di implementazione diviso in tre fasi: una fase test nel corso dei primi mesi in cui i cittadini potranno capire meglio le modalità di funzionamento delle auto, una seconda fase beta a partire da giugno che coinvolgerà in un'area della città alcuni torinesi,per arrivare all'ultimo step con il lancio previsto nel settembre 2016.

Il progetto Bluetorino avrà come partner TIMmusic che, in collaborazione con la major Universal Music, accompagnerà gli utenti delle auto ecologiche dal design italiano che debutteranno in questa occasione. TIMmusic è la piattaforma di TIM per la musica in streaming che offre un catalogo di circa 25 milioni di brani musicali costantemente aggiornato con tutte le novità discografiche italiane e internazionali, anche con anteprime esclusive, grazie ad accordi diretti con le case discografiche.

La presentazione del nuovo servizio Bluetorino è stata la parte centrale della giornata su "Il Futuro della Mobilità Sostenibile" che ha visto anche la partecipazione, nella prima sessione del mattino, di Ludovic Bistos, assessore di Grenoble, Raimondo Orsini, Direttore della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Paolo Gandolfi, membro della Commissione Trasporti alla Camera dei Deputati e Pierfrancesco Maran, delegato nazionale ANCI. Spazio e visibilità anche per i rappresentanti delle associazioni legate al rispetto e alla tutela dell'ambiente, che hanno condiviso la loro opinione sul nuovo servizio di car sharing, considerato un passo importante per il raggiungimento del pieno rispetto ambientale anche in città. Nel pomeriggio nel corso delworkshop "L'avvio della sperimentazione del Progetto Urbelog nella città di Torino", è stato approfondito il tema legato a Urbelog, un progetto pilota che rientra nella strategia di adesione al bando Smart City, promosso dal MIUR, al quale aderiscono anche le città di Milano e Genova. Un'iniziativa che ha l'obiettivo di sviluppare e sperimentare una piattaforma telematica innovativa per la gestione della logistica merci.
Tommaso Tautonico
autore

condividi su