01/01/2013 - 01:00

Da Vestas la turbina eolica semigalleggiante

Vestas, leader globale nella tecnologia eolica, ha firmato un accordo con WindPlus per lo sviluppo del primo progetto mondiale offshore che prevede l'integrazione di una turbina in una struttura galleggiante semi-sommersa: una tecnica mai realizzata prima d'ora.
WindPlus è una joint venture guidata dal gruppo EDP con diversi partner, tra i quali Principle Power Inc. Si tratta di un progetto pioneristico, chiamato WindFloat, che potrebbe favorire ulteriormente lo sviluppo nell'ambito dell'offshore e contribuire all'utilizzo del suo enorme potenziale mondiale. Il contratto con WindPlus comprende la fornitura, l'installazione e la messa in funzione di una turbina Vestas V80-20 MW per il progetto, che sorgerà al largo delle coste portoghesi. La consegna della turbina avverrà entro il 2011. Vestas fungerà, inoltre, una funzione di referente tecnologico per il progetto, fornendo supporto per l'integrazione della turbina eolica con la piattaforma Windfloat. La WindFloat di Principle Power è una struttura per turbine offshore, dal design semplice ed economico, galleggiante e semi-sommersa. Le sue caratteristiche innovative ammortizzano il movimento delle onde e quello indotto dalla turbina, consentendo l'installazione di aerogeneratori offshore in siti considerati fino ad ora inaccessibili per la profondità delle acque - spesso superiore a 50 metri - e per l'intensità del vento. Il sistema, che integra una turbina V80-2.0 MW con una struttura galleggiante, sarà testato per un periodo non inferiore a 12 mesi, con particolare attenzione alle performance, al funzionamento del Windfloat e all'ottimizzazione del controllo della turbina. Inoltre, saranno studiati i meccanismi di messa in funzione, manutentione e smantellamento.

Una volta confermati i risultati, la piattaforma galleggiante semi-sommersa potrà essere la prima del suo genere ad essere utilizzata per la produzione di energia offshore. La piattaforma rappresenta una grande opportunità per le installazioni offshore del futuro, soprattutto nelle regioni con fasce costiere profonde. "EDP ha incluso l'eolico offshore tra le sue cinque maggiori priorità e WindFloat è una delle tecnologie più promettenti in merito. Se i risultati di questa importantissima fase preliminare fossero confermati, EDP godrebbe di una posizione migliore per affrontare le sfide dell'offshore nel mondo," ha dichiarato Antonio Mexia, direttore generale di EDP. "Alla Principle Power siamo orgogliosi della scelta di EDP e Vestas di adottare la nostra tecnologia avanzata," afferma Alla Weinstein, presidente e direttore generale di Principle Power. "Tutte le capacità tecniche e le strutture necessarie sono disponibili in Portogallo e questo progetto rappresenta un passo significativo per il Paese verso il raggiungimento degli obiettivi in materia di produzione di energia da fonte rinnovabile e nello sfruttamento delle risorse offshore delle sue acque profonde." "Alla Vestas siamo sempre in cerca di soluzioni innovative - ha detto Anders Søe-Jensen, presidente di Vestas Offshore - che possano dare massima resa ai nostri clienti e, al tempo stesso, che possano limitare il costo dell'energia da fonti rinnovabili. Le piattafiorme galleggianti rappresentano, in tal senso, una delle possibili soluzioni, insieme alle fondazioni con palo unico e alle "jacket foundations", consentendo di sfruttare il vento in siti con fondali molto profondi".

"Siamo convinti che, se i risultati si dimostreranno positivi, questa soluzione potrà contribuire a supportare la già consolidata industria dell'offshore, nonché ad aumentare la produzione di energia eolica dei paesi e la loro indipendenza energetica. Da anni ci dedichiamo all'offshore e contribuire allo sviluppo di soluzioni altamente innovative ci permette di consolidare la nostra posizione di leader del settore," conclude Anders Søe-Jensen. Juan Araluce, presidente di Vestas Mediterranean, aggiunge: "Siamo lieti di poter annunciare questa collaborazione con WindPlus e con il gruppo EDP, uno dei nostri Global Key Account. E' un ottimo esempio del costante lavoro di Vestas volto a soddisfare i bisogni dei clienti attraverso il consolidamento di partnership di successo. Si tratta di un progetto pionieristico nella regione Mediterranea e crediamo che i risultati potrebbero diventare un punto di riferimento per la regione e facilitare l'attuazione di best practice in altri Paesi."
Tommaso Tautonico
autore

condividi su