22/06/2017 - 12:39

Da rifiuti a strumenti musicali: il progetto "Chokorà"

A Nairobi milioni di persone hanno fatto dei rifiuti recuperati in discarica la loro fonte di guadagno.
rifiuti
Il progetto "Chokorà - Il barattolo che voleva suonare" è dedicato ai bambini di Nairobi che ogni giorno trascorrono il loro tempo nella mega discarica di Nairobi in cerca di rifiuti da differenziare per poi rivendere. Chokorà, che nella lingua swahili significa rifiuti, è un progetto fotografico di Amref Italia dedicato ad una storia di riciclo, dove i barattoli di latta o di plastica ritornano alla vita sotto forma di strumenti musicali, quasi sempre percussioni.

La mostra fotografica si inaugura oggi, 22 giugno alle 18.30 presso la Galleria HQ di Mario Giusti, Milano, Via Cesare Correnti 14, rimarrà aperta sino al 21 luglio prossimo. Frutto del lavoro di Mario De Santis, Valentina Tamborra e Amref Italia, Chokorà racconta l'impegno di Amref Italia in Africa dove l'arte del riciclo e del riutilizzo è utilizzata come leva per allontanare i bambini dalla discarica, per provare a dar loro un futuro migliore.

Valentina Tamborra e Mario De Santis hanno documentato con splendide foto e testi la storia di questi bambini che girano per le discariche in cerca di rifiuti da vendere, del loro incontro con i social worker di Amref fino all'arrivo nei centri dove se vorranno potranno restare e partecipare (tra le altre cose) ai laboratori artistici dove i rifiuti ritornano a nuova vita.
Tommaso Tautonico
autore

condividi su

Articoli correlati