Visualizzazioni: 14
17/02/2017 - 16:40

Da cosa (ri)nasce cosa: giocando s'impara a riciclare

Il cine-laboratorio “Da cosa (ri)nasce cosa”, in programma martedì 21 febbraio alle 11.40 a Explora, il Museo dei bambini di Roma, vedrà protagonisti 50 studenti delle scuole primarie della Capitale. Gli esperti di Green Cross spiegheranno ai bambini le possibilità di recupero dei diversi materiali, le potenzialità del riciclo e come questo sia possibile partendo dalla nostra vita quotidiana.
riciclo
Come si può riutilizzare lo spazzolino vecchio? Le cannucce della festa di compleanno, che cosa possono diventare? E con i Cd musicali, perché non realizzare dei sottopentola o degli oggetti artistici? I nostri rifiuti sono autentiche risorse, anche in una società dove la cultura dominante ci rende insensibili agli sprechi e ci spinge a scartare o rifiutare ciò che non è di tendenza. Questo è il tema al centro del nuovo appuntamento organizzato dall’associazione ambientalista Green Cross, il cine-laboratorio “Da cosa (ri)nasce cosa”, in programma il 21 febbraio alle 11.40 a Explora, il Museo dei bambini di Roma, che vedrà protagonisti 50 studenti delle scuole primarie della Capitale.

Si partirà dalla regola delle 4 R: ridurre, riutilizzare, recuperare e riciclare, le azioni più importanti che ognuno può fare per rendere virtuosi i propri comportamenti. Gli esperti di Green Cross spiegheranno poi ai bambini come sia possibile fare acquisti meno impattanti: ridurre gli imballaggi vuol dire anche sprecare meno.
I recenti dati parlano chiaro: nonostante che il trend di produzione di rifiuti sia in costante diminuzione, complice la crisi economica, e la raccolta differenziata sia arrivata a quota 47,6%, in Italia ci sono ancora 7,8 milioni di tonnellate di immondizia che ogni anno finisce in discarica. Nel riciclo sono confermate le eccellenze della carta (80%), dell’acciaio (73,4%), del vetro (71%) e dell’alluminio (70%). In ritardo la raccolta delle apparecchiature elettriche ed elettroniche, che intercetta il 31% dell’immesso al consumo: i 4,1 kg per abitante sono distanti dagli obiettivi di 7,5 kg/abitante fissati per il 2016 e di 10 kg/abitante per il 2019 (fonte: Rapporto “L’Italia del Riciclo 2016”, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile- FISE-UNIRE).

Insomma, le statistiche ci mostrano un’Italia che s’impegna ma che ha ancora bisogno di cambiare mentalità, proporre incentivi al riuso, puntare ulteriormente sull’innovazione e sulla ricerca, e quindi sulle energie dei giovani e sulla loro creatività. Ed è quello che farà Green Cross: con il suo cine-lab metterà alla prova i bambini, stimolando le loro capacità di inventarsi soluzioni per riusare materiali e far sì che da cosa rinasca cosa. Per prenotare la partecipazione gratuita all’evento, le scuole possono contattare il Museo dei Bambini di Roma Explora al numero 06.20398878 oppure scrivere all’indirizzo mail scuole@mdbr.it. L’incontro si inserisce nel quadro delle iniziative “Immagini per la Terra”, concorso di educazione ambientale di Green Cross Italia, rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado, che ogni anno vuole ispirare i giovanissimi con percorsi di ricerca-scoperta e valorizzazione del territorio.


Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    04/06/2013 - 19:27
    Ambiente

    "Jeans d'autore&quot...

    Ecosostenibilità e arte: opere di 15 artisti siciliani con oltre 300 capi denim. Inaugurazione venerdì 7 giugno, alle ore 17.00 al Sicilia Outlet Village

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Ambiente

    "Raccolta 10+":...

    Prenderà il via il 4 ottobre, con un mese di eventi in tutta Italia, "Raccolta 10 Più, il Mese del Riciclo e della Raccolta Differenziata di Qualità", promosso da CONAI - Consorzio Nazionale Imballaggi e dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, in collaborazione con...