16/12/2016 - 11:10

Corea del Sud: finalmente niente più cani al macello

La Corea del Sud finalmente vieta la macellazione di cani a scopo alimentare

Le associazioni di tutto il mondo esultano per la decisione della Corea del Sud di vietare la macellazione di cani a scopo alimentare.
macellazione cani
L' associazione Human Society denuncia che ogni anno, in Asia, vengono uccisi e mangiati 30 milioni di cani. I paesi chiamati in causa sono Cina, Vietnam, Thailandia o le due Coree. Finalmente la Corea del Sud, dove vengono consumati 2 milioni di cani, ha deciso di vietare la macellazione di cani a scopo alimentare, sovvenzionando i macellai per avviare altre attività. La decisione è arrivata dal sindaco di Seongnam, città che ospita il grande mercato di Moran, il più grande centro di carne canina del Paese. Il sindaco Lee Myung Jae  commenta così la decisione: “La città di Seongnam si prende la responsabilità di trasformare l’immagine dell’intera nazione – -, in modo che possa essere giudicata da come tratta i propri animali”.

Il massacro dei cani in Asia va avanti da decenni e nonostante le denuncie delle associazioni animaliste, la barbarie sembra non finire. Sono brutali le modalità con cui vengono allevati, custoditi e ammassati in gabbie i cani per poi essere uccisi. Al mercato di Moran i cani vengono scelti direttamente dai consumatori che li osservano mentre sono in gabbia.

L' Ente nazionale protezione animali, l'Enpa già da tempo aveva sollevato il problema sul consumo di carni canine in Asia e oggi parla di cambiamento epocale. La presidente Enpa del movimento animalista Carla Rocchi parla così: "Abbiamo ottenuto una vittoria importantissima, una di quelle che possono preludere a grandi cambiamenti, ma la guerra non è ancora vinta. Molto resta ancora da fare, nella stessa Corea, a partire dalla concreta applicazione del bando. Confidiamo comunque in un effetto domino, in un contagio virtuoso al resto dell'Asia: anche il famigerato Festival di Yulin (festa della carne di cane in Cina, ndr) potrebbe avere le ore contate”.








Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    06/10/2014 - 12:30
    Ambiente
    Biodiversità: prende il via oggi la COP 12 in Corea del Sud

    La città di Pyeongchang, Corea del Sud, fornisce in questi giorni l'ospitalità per la 12 ° Conferenza delle Parti (COP 12) della Convenzione delle Nazioni Unite sulla diversità biologica (CBD), prevista dal 6 al 17 di ottobre. Alla Conferenza partecipa anche l'Italia in qualità di paese...

  • Leggi
    18/05/2013 - 18:00
    Fossili
    Fotovoltaico: Hyundai installa il più grande impianto in Corea del Sud

    Hyundai Motor Company, la più grande casa automobilistica della Corea del Sud, ha annunciato l'installazione del più ampio impianto fotovoltaico della nazione su tetto presso lo stabilimento produttivo di Asan, sulla costa orientale della Repubblica di Corea, per promuovere le energie alternative e...

  • Leggi
    05/12/2012 - 13:30
    Ambiente
    La Corea del Sud non caccerà balene per scopi scientifici

    Greenpeace ha avuto conferma che il Governo della Corea del Sud ha abbandonato il suo piano di dare inizio alla caccia baleniera cosiddetta "scientifica". Si tratta di un passo importante nello sforzo che a livello internazionale molti Paesi stanno facendo per salvare le popolazioni di balene.