31/03/2020 - 23:42

Come superare le barriere architettoniche con i macchinari di Faboc due

Uno degli argomenti che negli ultimi anni ha suscitano interesse, nonché numerosi dibattiti, è la presenza di barriere architettoniche, elementi come scale, gradini, corridoi troppo stretti che ostacolano la corretta fruizione dei luoghi interessati a coloro che hanno disabilità motorie o una ridotta capacità di movimento. 

barriere-architettoniche
Le barriere architettoniche sono ostruzioni che contribuiscono a limitare notevolmente gli spostamenti di coloro che sono affetti da particolari disabilità fisiche. 

Per ovviare a tali problematiche sono necessarie delle attrezzature funzionali ed efficienti che possano aiutare le persone a muoversi, per quanto possibile, più agevolmente, favorendo il passaggio anche negli spazi fino a quel momento difficili da raggiungere.  

Faboc due: efficienza e funzionalità
Faboc due è un’azienda leader nella progettazione di macchinari costruiti appositamente per venire in aiuto di persone che hanno limitate capacità motorie. 
Arriva in loro soccorso una tecnologia sempre più avanzata grazie alla quale è possibile realizzare macchine completamente automatizzare che, seppur di facile utilizzo, agevolano anche gli spostamenti apparentemente più difficili, come salire una rampa di scale. In questo modo tutti avranno una maggiore facilità nei movimenti che fino a quel momento erano considerati impossibili da svolgere in autonomia.

Faboc due mette a disposizione dei suoi clienti prodotti di ultima generazione le cui caratteristiche e specifiche possono essere consultate collegandosi alla sezione del sito dedicata agli elevatori per disabili
Qui è possibile individuare i macchinari più idonei allo spazio in cui dovranno essere installati; essi infatti sono pensati appositamente per rispondere alle esigenze di tutti i clienti: chiunque troverà il prodotto più adatto alle proprie necessità che risulterà sempre essere efficiente e funzionale.

Soluzione innovative di Fabocdue
Faboc due offre diverse soluzioni  per favorire il superamento delle barriere architettoniche, come i montascale, le piattaforme elevatrici e i servoscale,  tutte progettate e personalizzate appositamente per rispondere alle numerose e differenti richieste del cliente.

Per quanto riguarda i servoscale, uno dei utilizzati è l’Athena, una macchina costituita da una pedata ideale sia per essere installata in ambienti sia interni che esterni. 
Essa infatti ha una centralina automatizzata che ne permette la chiusura quando la struttura non è in uso, così che non rischi di danneggiarsi a causa di avverse condizioni ambientali.  
Athena è un dispositivo che garantisce efficienza e sicurezza dal momento che dispone anche di un sistema integrato che ne consente il funzionamento in caso di blocco dell’elettricità. 

Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati