24/02/2017 - 11:25

Clima: le alte temperature danneggiano la produzione di sciroppo d'acero americano

Il cambiamento climatico e l'innalzamento delle temperature globali stanno provocando dei danni agli alberi che producono il famoso sciroppo d'acero americano la cui produzione è in diminuzione. i produttori stanno andando in crisi.
cambiamento climatico
Il riscaldamento globale stan causando gravi danni al nostro pianeta, si sa.  In America è stato riscontrato che l'innalzamento delle temperature degli ultimi anni sta causando un calo della produzione del famoso sciroppo d'acero di cui tutti gli americani vanno matti. Ebbene sì, sulle tavole degli americani sta per scomparire il delizioso condimento dei gustosi pancake!

Il deputato democratico del New Hampshire Maggie Hassan ha commentato:"Sfortunatamente stiamo già vedendo il reale impatto del cambiamento climatico sulla nostra economia, compresi lo sciroppo d'acero e il settore sciistico". Gli alberi da cui si produce questo sciroppo stanno risentendo delle temperature più calde e di conseguenza stanno producendo meno sciroppo. Le temperature ideali per la produzione di sciroppo d'acero sono sui -6 gradi di notte e fra -1 e +4 di giorno. A causa del riscaldamento globale le temperature di giorno salgono fra i 10 e i 15 e di notte restano tiepide, questo cambiamento termico fa sì che lo sciroppo non resta basso nel tronco così da poter essere raccolto, ma sale in alto e fa fiorire la pianta.

Anche numerosi produttori del New Hampshire hanno denunciato questo drastico calo nella produzione di sciroppo d'acero, a causa delle temperature più alte degli ultimi anni, con gravi ripercussioni sulla loro economia.  L'agricoltore Ray LaRoche di Durham ha spiegato: "Quando ho comprato la fattoria nel 2000, ottenevo 75 galloni di sciroppo (284 litri, n.d.r.). Con le variazioni ambientali che vediamo, siamo scesi a 15 galloni (56,7 litri, n.d.r.). E' una perdita drammatica per noi. E non so cosa farci".


Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati