29/08/2017 - 10:45

Clima: 10 miliardi di alberi contro le politiche di Trump

Tre ambientalisti neozelandesi hanno lanciato l'idea lo scorso aprile: piantare 10 miliardi di alberi negli USA per contrastare le politiche ambientali di Trump.
clima
Quando lo scorso marzo il Presidente Trump ha annunciato che gli USA avrebbero abbandonato gli accordi di Parigi sul clima, Daniel Price, Adrien Taylor e Jeff Willis, tre ambientalisti neozelandesi non hanno perso le speranze ed hanno lanciato un'idea molto ambiziosa: piantare 10 miliardi di alberi negli USA per contrastare le politiche del neo presidente.

Secondo i calcoli fatti dai tre ambientalisti il ritorno alle fonti fossili degli USA comporterà fino al 2025 l'emissione di 650 milioni di tonnellate di CO2. Per compensare queste emissioni di gas serra è necessario una foresta di 100.000 km quadrati con circa 10 miliardi di alberi. Da qui l'idea di lanciare una campagna per raggiungere questo traguardo e realizzare la "Foresta di Trump". Sino ad oggi la campagna ha raggiunto quota 60mila dollari e l'impegno di piantare più di 460mila alberi.
Tommaso Tautonico
autore

condividi su

Articoli correlati