13/06/2016 - 21:00

Citymapper, l'app che unisce bike sharing e mezzi pubblici in un unico tragitto

Bike sharing e mezzi pubblici in un unico tragitto: l'appCitymapper unisce mezzi pubblici e bike sharing per arrivare a destinazione nel più breve tempo possibile e spendendo il meno possibile.
Unire l'utilizzo dei mezzi pubblici, come metro e treno, e il bike sharing per raggiungere la propria destinazione nel minor tempo possibile, nel modo più economico (e salutare) possibile: da oggi è possibile grazie a una nuova funzionalità di Citymapper, app gratuita per iPhone e Android, vincitrice di premi internazionali (New York e Barcellona), che permette agli utenti di viaggiare in modo veloce e semplice in città, utilizzando i mezzi pubblici.

"Citymapper è la prima app che riesce a creare dei tragitti in cui si prevede l'utilizzo dei mezzi pubblici e il sistema del bike sharing, per consentire agli utenti di raggiungere il luogo dove si devono recare, nel più breve tempo possibile (e nel modo più salutare possibile, con un occhio di riguardo anche nei confronti dell'ambiente) - spiega GukKim, General Manager per Citymapper in Italia - Questa funzionalità, in costante aggiornamento, è disponibile a Milano (con BikeMi), a Londra (Santander Cycles), Parigi (Vélib) e in molte altre città. E ora, con l'estate alle porte, diventa ancora più utile: immaginiamo, ad esempio, una "guida" che ci accompagni nei nostri spostamenti in una città, mostrandoci anche tutti i percorsi all'aperto, dove ci sono le piste ciclabili, senza impiegare più tempo, ma semplicemente aiutandoci a vivere meglio il viaggio: Citymapper si occupa di questo.

L'app, inoltre, comunica alle persone dove prendere la bici e dove posarla, per poter fare un tragitto sotto i 30 minuti, evitando quindi di pagare una tariffa maggiore. Ma non solo: Citymapper riesce a prevedere anche qual'è la probabilità di trovare una bici libera in un determinato posto, fondamentale per riuscire a dare un servizio sempre più preciso e completo. Grazie a questo sistema, ad esempio, una persona saprà 'in anteprima' se troverà una bicicletta libera, all'ora di punta, fuori da una stazione della metropolitana."

Citymapper aggiunge questa importante funzionalità a quelle già presenti, tra cui la comunicazione della migliore carrozza della metro su cui salire per arrivare prima alla destinazione e il suggerimento su quale uscita della stazione (metropolitana o ferroviaria) prendere per raggiungere più velocemente un posto. L'app, nata a Londra e ora attiva in tutto il mondo, a Roma e a Milano, è stata selezionata per Apple nelle Migliori Apps del 2014 e 2015 e da Google come "App da non perdere", è stata scelta come Migliore App Mobile 2014 al MWC Barcellona e ha ottenuto il GrandPrize al concorso AppQuest 2013 organizzato da New York MetropolitanTransportation Authority.
Marilisa Romagno
autore

condividi su