09/08/2017 - 18:24

Che fine fanno i mozziconi di sigaretta? da oggi vanno messi nell'asfalto

Uno studio dell'Università di Melbourne, in Australia ha trovato come smalire i 6mila miliardi di cicche di sigarette che ogni anno vengono prodotti nel mondo. Vengono incorporati nell'asfalto per renderlo più resistente.
mozziconi di sigaretta
Un team di ricercatori della Rmit University di Melbourne, in Australia ha trovato la soluzione per smaltire i mozziconi di sigarette che ogni anno vengono prodotti e gettati su strade e marcapiedi. Questi ricercatori hanno avuto l'idea di inserire le cicche nell'asfalto delle strade. La ricerca portata avanti dagli studiosi ha dimostrato che l'asfalto con all'interno i mozziconi di sigaretta diventa più resistente e, allo stesso tempo, i mozziconi riducono la conduttività termica dell'asfalto.

Abbas Mohajerani l'autore dello studio sui mozziconi nell'asfalto spiega: "Abbiamo incapsulato i mozziconi in bitume e paraffina per imprigionare le sostanze chimiche contenute nelle cicche e impedirne il rilascio dal cemento asfaltato". Questa soluzione è di aiuto anche per l'ambiente poichè rende le strade più pulite e i marcaipiedi sgombri da cicche puzzolenti. Niente più inquinamento da cicche sulle nostre strade. Un altro vantaggio che sottolineano gli esperti è che i mozziconi seppellliti hanno la capacità di  attenuare l'effetto "isola di calore", cioè il microclima più caldo tipico delle aree urbane delle città dove ci sono strade asfaltate rispetto alle zone rurali.


Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    02/02/2016 - 13:29
    Ambiente
    Ambiente: multe a chi getta gomme, carte, mozziconi

    Non solo la legge sul fumo, oggi entra in vigore anche il collegato ambientale e tra l'altro scattano sanzioni fino a 300 euro per prevenire e combattere l'abbandono di rifiuti di piccolissime dimensioni, dagli scontrini ai fazzoletti di carta fino alle gomme da masticare ma anche il divieto di...

  • Leggi
    28/07/2010 - 01:03
    Mozziconi in spiaggia? No, grazie a Marevivo

    Il 7 e 8 agosto 2010 torna la campagna nazionale "Ma il mare non vale una cicca?" promossa dall'associazione ambientalista Marevivo contro l'abbandono dei mozziconi in spiaggia.