14/04/2017 - 11:32

Cambiamenti climatici: prossimi 10 anni fondamentali per accordo di Parigi

Secondo i ricercatori dell'International Institute for Applied Systems Analysis (Iiasa) se vogliamo rispettare gli accordi presi durante la COP21 di Parigi, nei prossimi 10 anni dovremo azzerare le emissioni.
cambiamenti climatici
Secondo lo studio dell'Iiasa, International Institute for Applied Systems Analysis, i prossimi 10 anni saranno cruciali se vogliamo rispettare i target fissati dalla COP21 di Parigi per contrastare il cambiamento climatico. I ricercatori hanno stimato che nel prossimo decennio il sistema energetico e l'uso del suolo dovranno azzerare le emissioni causate dell'uomo.

Per mantenere l'aumento di temperatura entro l'1,5°C i combustibili fossili dovranno partecipare al mix energetico mondiale per una quota inferiore al 25% entro il 2100. In questo modo, senza nuove misure contro il cambiamento climatico, avremmo una riduzione del 42% delle emissioni nocive.

Secondo le stime fatte dagli studiosi, se le rinnovabili crescessero del 5% ogni anno, senza il supporto di nuove tecnologie per rimuovere la CO2 dall'atmosfera, ci ritroveremmo in una situazione i cui l'aumento di temperatura entro il 2100 sarebbe di 2,5°C, mancando così gli obiettivi fissati durante la conferenza sul clima di Parigi.
Tommaso Tautonico
autore

condividi su

Articoli correlati