06/05/2017 - 04:12

Building Energy inaugura il suo primo parco eolico in Iowa

L'Italiana Building Energy inaugura il suo primo parco eolico: al via la produzione di energia (110 GWh generati all’anno, con una riduzione di 100.000 tonnellate di emissioni di CO2). Con 110 GWh di energia generati all’anno, l’impianto porterà benefici concreti in termini ambientali contribuendo alla riduzione di 100.000 tonnellate di emissioni di CO2, e benefici economici alle comunità locali.
Building Energy SPA, multinazionale che opera come Global Integrated IPP nel settore delle energie rinnovabili, ha inaugurato in Iowa il suo primo parco eolico, della capacità di 30 MW. Il progetto, realizzato a nord di Des Moines, nelle contee di Story, Boone, Hardin e Poweshiek, genererà circa 110 GWh di energia all'anno. 

L'entrata in esercizio dell’impianto è stata celebrata con l'evento "Wind of Life" organizzato ad Ames, in Iowa, alla presenza di Andrea Braccialarghe, Managing Director America di Building Energy, Alessandro Bragantini, Chief Operating Officer di Building Energy, Giuseppe Finocchiaro, Console Generale Italiano e George Revock, Managing Director e Head of Alternative Energy and Project Finance di Capital One Bank.
 
L'investimento complessivo per la costruzione del parco eolico in Iowa, pari a 58 milioni di dollari, supportato da un accordo di vendita a lungo termine dell’energia prodotta dall’impianto (PPA) siglato con la utility locale, è stato in parte finanziato da Capital One Bank con l’apporto di circa 33 milioni di dollari.
 
Il parco eolico, che è stato sviluppato, finanziato ed è entrato nel portafoglio di impianti di proprietà gestiti dalla multinazionale italiana, è costituito da dieci turbine eoliche onshore di ultima generazione, ognuna con un rotore dal diametro di 125 metri e un generatore da 3 MW installato su una torre di acciaio alta 87,5 metri. 

L’energia prodotta soddisferà il fabbisogno energetico di 11.000 famiglie ogni anno e contribuirà a ridurre di circa 70.000 tonnellate l'anno le emissioni di CO2 (calcolate secondo la metodologia dell’Agenzia Statunitense per la Protezione dell’Ambiente) che corrispondono alle emissioni annuali di circa 15.000 automobili.
 
Oltre agli effetti positivi in termini ambientali, il progetto eolico porterà anche benefici alle comunità locali, offrendo energia pulita e creando posti di lavoro. 
Per la costruzione dell’impianto eolico sono stati coinvolti oltre cento lavoratori specializzati locali, e sono stati creati posti di lavoro permanenti e di alto profilo tecnico per gestire l’operatività e le attività di manutenzione dell’impianto, oltre a servizi collaterali come la consegna, il trasporto, la gestione delle parti di ricambio e le opere di mitigazione e monitoraggio ambientale. 

La fase di sviluppo del parco eolico ha, tra le altre cose, richiesto studi di impatto ambientale, ricerche catastali, studi avanzati di ingegneria per l’ottimizzazione del design delle turbine, tutte attività che sono state svolte con l’ausilio di studi di ingegneria, studi legali per il supporto alle attività e agli adempimenti amministrativi e altri consulenti, tutti locali, impegnati nelle varie discipline, compresa l’Università locale a cui è stato affidato lo studio dell’impatto delle turbine eoliche sulle specie volatili protette.
 
Building Energy è presente dal 2013 negli Stati Uniti d’America, con una presenza significativi in numerosi Stati e con oltre 500 MW di progetti in sviluppo sia nel campo solare, che nell’eolico, nell’idroelettrico e nella biomassa.
 
“Siamo orgogliosi che il nostro primo parco eolico sia entrato in esercizio – ha dichiarato Fabrizio Zago, Amministratore Delegato della Building Energy SPA abbiamo voluto celebrare questo momento con tutte le persone e le comunità dell’Iowa che ne hanno reso possibile la sua realizzazione. L’impianto, che sfrutta le grandi risorse eoliche presenti in questo Stato, ha portando benefici concreti all’economia locale creando nuovi posti di lavoro di alto profilo tecnico e ingegneristico sin dalla fase di costruzione e continuerà a farlo per tutta la durata del progetto. Il parco eolico si estende sui territori di sei diverse città, Huxley, Kelley, East Ames, East Nevada, Grinnell, e Alden, con l’obiettivo di fornire energia rinnovabile al maggior numero di comunità possibili rispettando l’ambiente, senza andare a impattare su aree residenziali, ed integrandosi completamene con le attività agricole locali, rendendo al contempo disponibile l’elettricità a un prezzo stabile e conveniente.”
 
BUILDING ENERGY
Building Energy è una multinazionale che opera come Global Integrated IPP nel settore delle energie rinnovabili presente in 4 continenti. 
L’azienda è verticalmente integrata sulla catena del valore, dallo sviluppo di progetti alla vendita di energia. 
Con una pipeline complessiva in 20 paesi di oltre 2.600 MW, ed asset generativi in costruzione nei prossimi due anni per oltre 700MW, l’azienda si posiziona come uno dei maggiori player nel panorama internazionale del settore dell’energia rinnovabile. 
 
CAPITAL ONE
Capital One Financial Corporation è una società di partecipazione finanziaria che, insieme alle sue controllate Capital One N.A. e Capital One Bank NA (USA), al 31 marzo 2017, aveva 241,2 miliardi di dollari in depositi e 348,5 miliardi di dollari di asset totali. 
Con sede a McLean, in Virginia, offre un’ampia gamma di prodotti e servizi a consumatori, piccole imprese e clienti commerciali attraverso diversi canali. 
Capital One, N.A. ha sedi dislocate prevalentemente a New York, in Louisiana, Mayland, Virginia, New Jersey e nel Distretto di Columbia. Società presente nella classifica Fortune 500, è quotata al New York Stock Exchange con il simbolo "COF" ed è presente nell'indice S&P 100.
Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati