02/10/2009 - 11:09

Biodomenica: l'agricoltura biologica a tavola

L'Aiab (Associazione Italiana per l'Agricoltura Biologica) in collaborazione con Coldiretti e Legambiente organizzano per domenica 4 ottobre 2009 la Decima edizione della Biodomenica, un'occasione per parlare di agricoltura biologica, di ambiente, di tutela della biodiversità, di salute, di alimentazione e gusto, di benessere, di consumo critico e responsabile, di commercio equo e solidale e di finanza etica.
La Biodomenica e' un'iniziativa nata per favorire l'incontro tra il mondo agricolo e i cittadini/consumatori, promuovere il consumo di prodotti sicuri e di qualità, legati al territorio, alle sue tradizioni e alla sua cultura, far conoscere le tecniche produttive e le pratiche agronomiche ecocompatibili, la loro praticabilità in tutto il pianeta, e la loro capacità di favorire un'equa ripartizione delle risorse, garantendone la loro conservazione per le generazioni future.
Il tema di quest'anno sarà GPP - Green Public Procurement, ovvero gli acquisti verdi nella pubblica amministrazione, in particolare le mense con alimenti biologici e locali.
Il GPP è uno dei principali strumenti a disposizione della Pubblica Amministrazione per mettere in atto strategie di sviluppo sostenibile mirate a ridurre gli impatti ambientali dei processi di consumo e produzione attraverso una gestione più responsabile delle risorse naturali, uno dei settori prioritari d'intervento nella strategia Europea per lo sviluppo Sostenibile.
I GPP permettono di "rendere verdi" gli acquisti delle pubbliche amministrazioni.
Al centro dell'attenzione della Biodomenica saranno la valorizzazione delle migliori esperienze di ristorazione collettiva (scuole, ospedali, aziende) con alimenti da agricoltura biologica e legati al territorio (filiera corta e km zero), e allo stesso tempo verrà lanciata una campagna di sensibilizzazione verso gli amministratori pubblici al fine di far adottare a tutti queste buone pratiche.
Tutte le iniziative si svolgeranno nelle piazze delle maggiori città italiane dove si potranno degustare le migliori produzioni biologiche, incontrare i produttori per ricevere informazioni sulle tecniche di produzione e sulle caratteristiche degli alimenti biologici.
In ogni città l'iniziativa sarà caratterizzata dalle produzioni tipiche locali: a Napoli si potrà gustare la pizza fatta con ingredienti bio, a Genova il pesto biologico, a Roma il vino dei Castelli, a Firenze l'olio e il farro, in Sardegna i malloreddus e il torrone.
 
Lisa Zillio
autore

condividi su