23/05/2015 - 12:41

BikeMi: il Bike Sharing per vivere Milano sui pedali

Se amate muovervi in bicicletta, ma volete nel contempo godervi la città con brevi passeggiate, il BikeMi è il servizio di Bike Sharing della città di Milano che fa al caso vostro.

Bike Sharing

Facile, pratico ed ecologico è nato originariamente per favorire la mobilità dei cittadini, oggi invece è un mezzo di trasporto usato da tutte le fasce di età in diverse occasioni.

BikeMi non è un semplice servizio di noleggio bici, ma un vero e proprio sistema di trasporto pubblico da utilizzare per i brevi spostamenti (al massimo 2 ore) abbinato ad altri sistemi tradizionali come la metropolitana o l’autobus.

E’ un progetto, che vede il progressivo aumento delle postazioni BikeMi, posizionate in prossimità dei principali punti strategici della città: dalle stazioni ferroviarie alle università, dagli ospedali ai luoghi di interesse turistico, dalle fermate della metropolitana ai centri amministrativi, commerciali e ai parcheggi.

Con l’avvio dell’Expo e iniziata la terza fase del BikeMI, ovvero oltre alle 3.600 bici tradizionali si sono aggiunte 1.000 a pedalata assistita, trasformando Milano nella prima città al mondo ad avere un sistema di bike sharing integrato.

Ma come funziona il servizio?


Chi si abbona deve solo pensare a prendere la bici, arrivare a destinazione e restituirla nella stazione più vicina. Per poter usufruire del servizio occorre procedere all’iscrizione in differenti modi:

a) connettendosi al sito www.bikemi.it tramite personal computer

b) tramite l’applicazione ufficiale per smartphone e tablet “BikeMi”;
c) contattando l’Infoline ATM 02.48.607.607 (solo per gli abbonamenti occasionali: settimanali e giornalieri) al costo della tariffa urbana applicata dall’operatore;

d) presentandosi personalmente allo sportello appositamente istituito presso i locali di ATM.


Ci sono tre tipi di abbonamenti: annuale, settimanale e giornaliero, rispettivamente con un costo di 36 euro, il primo, 9 euro il secondo e 4,50 euro il giornaliero.

A tale costo va aggiunto il tempo di noleggio (come indicato nella tabella), ricordandosi che il tempo massimo di utilizzo della bicicletta per tragitto è di 2 ore e il superamento del limite massimo di 2 ore per tre volte determina l’annullamento dell’abbonamento e quindi una nuova iscrizione...

Ma non è tutto, con il Bike Sharing puoi unire l’utile al dilettevole: BikeMi ti permette infatti di fare movimento sfruttando i brevi spostamenti e ti aiuta a mantenerti in forma e a combattere lo stress.

Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati