01/01/2013 - 01:00

Bike e car sharing: ecco la mobilità sostenibile!

Sono oltre 26 milioni gli italiani pendolari che trascorrono gran parte del loro tempo su mezzi di trasporto propri o pubblici per raggiungere il posto di lavoro. 42 i kilometri percorsi in media al giorno che potrebbero diminuire grazie allo sviluppo di lavoro flessibile e mobilità sostenibile.
Secondo una ricerca condotta da Microsoft Italia, il 64% delle aziende ritiene che offrire opportunità di lavoro flessibile sia importante per attrarre e fidelizzare i migliori talenti e il 71% dei dirigenti ritiene che la realizzazione del lavoro flessibile aumenti la produttività dei dipendenti del 47%. Il passaggio dalla teoria alla pratica, però, è ancora lungo: le imprese non sembrano aver implementato una strategia che trasformi le nuove modalità di lavoro in realtà. Solo il 49% dei dipendenti dichiara di avere l'opportunità di lavorare in maniera flessibile e meno di un terzo di ricevere linee guida (26%).

Nel frattempo crescono campagne di sensibilizzazione per spostarsi in modo alternativo: tra tutti, il mezzo principe la bici. Ma come si stanno ridisegnando trasporti e impiego in un'ottica di mobilità sostenibile e lavoro flessibile? Se ne discuterà venerdì 8 giugno durante la nuova puntata di Wiki. In collegamento telefonico da Trieste Margherita Hack (La mia vita in bicicletta, Ediciclo Editore), da Roma Ermete Realacci (Green Economy, Chiarelettere), da Milano Walter Passerini (La Stampa - Lavoro) e Enzo Argante (Nuvolaverde.org). In collegamento webcam via Skype da Milano Luca Valerii (Microsoft Italia), da Bologna Alessandro Rossi (Mammut Film) e Roberto Peia (Urban Bike Messenger), da Roma Marco Frattoddi (La nuova ecologia tv), da Milano Giò Pozzo (Orcocicli.com), da Bologna Roberto Cobianchi (Osservatorio Foursquare Italia). Dai territori le voci dei videomaker e videoblogger che ogni giorno documentano ciò che accade nella loro città: da Roma Bicycle tv, da Busto Arsizio Busto Web tv, da Lecce Futura tv, da Bari Foglie tv, da Ravenna Turismo Live, Borgo San Lorenzo (Fi) Ok Mugello, da Torino Generation tv, da Matera Sassiland, da Ancona Green tg, da Roma Ispra tv.

"Wiki - la Rete ci salverà?" è il primo format multipiattaforma della tv di stato sammarinese, con l'obiettivo di raccontare in tv e sul web tutte le forme di videopartecipazione attraverso un linguaggio semplice e immediato per "smontare" i meccanismi della rete e spiegarli anche a chi non vive online. "Wiki" è prodotto nello studio virtuale di SMtv San Marino, la tv di stato sammarinese diretta da Carmen Lasorella. La trasmissione, condotta da Giampaolo Colletti fondatore del network Altratv.tv e autore del format, sarà trasmessa venerdì 8 giugno dapprima online alle 15.00 su Smtvsanmarino.sm e dalle 22.05 sul Digitale Terrestre (dtt ch 73) e sul satellite (sky ch. 520, tivùsat ch.73). #wikitv l'hashtag twitter per interagire. Le puntate precedenti sono disponibili anche on demand su Smtvsanmarino.sm.
Marilisa Romagno
autore

condividi su